Capodanno col botto. A Catania dieci feriti

Nulla di nuovo sotto il sole. Catania si conferma nuovamente città meridionale, un po come Napoli, per l’alta propensione all’uso di botti per la notte di San Silvestro.
Il bilancio di quest’anno è, come quelli trascorsi, assai pesante. Dieci feriti, alcuni di loro vittime di colpi d’arma da fuoco.

Per l’esattezza uno di essi è stato vittima di un petardo (due settimane di prognosi) e tre di colpi d’arma da fuoco sparati nei quartieri periferici della città.
Anche i Vigili del Fuoco sono stati parecchio impegnati durante la notte di Capodanno. Ventitre interventi registrati per altrettanti incendi, con quattro auto e otto cassonetti del centro storico dati in pasto alle fiamme.

di Mirko Tomasino

1 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook