Etna, nuova eruzione: Lava, neve e voli cancellati

_L’Etna è tornato a dare spettacolo ieri sera con forti esplosioni e grandi nuvole nere che stanno da una parte incantando i turisti, dall’altra mettendo in preoccupazione i cittadini e le forze dell’ordine. Da alcuni giorni, hanno dichiarato alcuni abitanti del posto, il tremore vulcanico si era intensificato. Così come di consuetudine per tutta la notte centinaia di persone si sono riversate sui vari versanti dei tornanti per godersi lo spettacolo reso ancor più suggestivo dalla neve caduta negli scorsi giorni e che permetterà di guardare il tracciato segnato dalla ultime colate ancora per qualche giorno.

Il traffico aereo, all’aeroporto Vincenzo Bellini, è stato interdetto fino a questa mattina. I ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania, hanno dichiarato che: «I nostri strumenti hanno rilevato l’ inizio dell’ attività alle diciannove e cinquantuno di domenica sera, la conclusione è giunta intorno alle undici e mezza. Il parossismo ha avuto caratteristiche analoghe ai precedenti eventi, ma ne sapremo di più dopo aver analizzato i dati raccolti in queste ore».

 

_

 

di Achille Modolo

 

24 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook