Medicare Onlus, l’associazione catanese vicina al malato oncologico

onlusDall’ottobre del 2011 un gruppo di giovani provenienti da esperienze professionali e culturali diverse ha dato vita ad una associazione molto attiva sul territorio etneo: Medicare Onlus.
La mission di Medicare, oltre quella di essere costituita da soci (medici, imprenditori, psico – oncologi, dottori commercialisti, avvocati, esperti nella comunicazione) di diversa natura ma accomunati da esperienze di forte impatto con la malattia, è quella di offrire un reale sostegno, in termini concreti, al paziente oncologico.
La nostra mission – dichiara il presidente Pietro Giuffrida –  è mirata a fornire supporto materiale, morale, psicologico e familiare alla persona, finalizzato al miglioramento dell’assistenza, della qualità di vita e della riabilitazione funzionale e socio-familiare del malato oncologico.
Tra gli obiettivi: effettuare progetti di prevenzione primaria e secondaria, divulgando le conoscenze in ambito oncologico e l’educazione alla salute. La nostra ambizione è quella di espanderci oltre il livello regionale, e creare collaborazioni con enti ed istituzioni pubbliche e private che condividono le nostre finalità e i nostri metodi”.
Instaurare un rapporto con il paziente, rendergli meno dolorosa la diagnosi e accompagnarlo in tutte le fasi della sua patologia, anche quelle di natura logistica e sociale diventa obiettivo primario di Medicare.
“Il bisogno di essere ascoltati, rassicurati e di non essere lasciati da soli nel percorso terapeutico – afferma il medico oncologo e membro del direttivo, Giuseppe Banna – successivo alla comunicazione della diagnosi del cancro rappresenta un momento di fondamentale importanza. Questi bisogni superano le molteplici necessità contingenti legate ad esempio alla preoccupazione per le cure che si devono affrontare e per i loro possibili effetti collaterali. L’impatto della diagnosi oncologica e delle cure sugli aspetti familiari ed economici non sono certamente trascurabili. Tanto è vero, che non di rado ci sono persone che rinunciano ad alcuni specifici trattamenti semplicemente perché abitano lontano dal luogo di cura, o non hanno chi può aiutarli”.
Per venire incontro alle difficoltà logistiche e gestionali di molti pazienti, in un periodo particolarmente duro e critico per l’economia, Medicare Onlus ha messo a disposizione dei pazienti un servizio di trasporto gratuito su navetta – già funzionante –  che permette a tutti i malati oncologici di raggiungere il luogo di cura senza alcun impegno in termini di energia e sacrifici economici.
MedicareBus è una navetta ideata per chi non può accedere da solo al luogo di cura.
Trattasi di un servizio totalmente gratuito – chiarisce il dott. Giuffrida – realizzato esclusivamente con le risorse della nostra Associazione. La navetta, con a bordo un nostro volontario, provvede all’accompagnamento del malato dal suo domicilio al luogo di cura e viceversa, mattina e pomeriggio, dal lunedì al venerdì, e potrà essere prenotata anche telefonicamente. Servirà le persone con difficoltà o impossibilità a spostarsi autonomamente. Nella sua fase pilota, il servizio sarà attivo soltanto nella città di Catania e immediato hinterland e sarà inizialmente rivolto ai pazienti in cura presso la Radioterapia dell’ospedale Cannizzaro, che ha dato la massima disponibilità per favorire l’accesso al trattamento nei due turni giornalieri”.
Gli ingredienti per la realizzazione di un progetto di ampio respiro ci sono tutti  e tutti validi a migliorare la qualità della vita del paziente oncologico. Lunga vita a Medicare Onlus!

Sebastiano Di Mauro
4 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook