Batman, parte 6 – Superforte

Batman, parte 6 – Superforte

Cosa rimane di Gotham senza Batman?
Può esistere l’una senza l’altro? Riusciranno gli abitanti di questa oscura città a cavarsela da soli? La polizia, fin troppo corrotta, sarà in grado di fare il suo lavoro e garantire la sicurezza di tutti?

Queste sono le domande che affliggono Jim Gordon dopo la presunta morte di Batman.

Dopo gli eventi drammatici e feroci di Gioco finale, infatti, Batman sembrerebbe aver perso la vita nello scontro con il Joker.

Oltre due mesi di assenza non possono che far temere il peggio per un eroe che ha sempre sacrificato se stesso per il bene degli altri. Non esiste pausa per Batman e Jim lo sa bene.

Deve quindi rassegnarsi a una Gotham senza il suo Cavaliere oscuro e la visione non gli piace affatto.

Proprio per questo si fa convincere a indossare la super armatura targata GCPD (Gotham City Police Departmen) per vestire i panni di un nuovo Batman che collabora con la polizia con potentissimi mezzi bellici. La Batmobile diventa un camion ultra corazzato, la tuta una enorme corazza iper tecnologica impenetrabile e un dirigibile segue e supporta ogni suo movimento.

Questo è ciò che leggerete nella saga Superforte, un Jim Gordon come non si era mai visto prima, determinato a essere qualcuno di cui non si sente degno, ma che sa che non può mancare per la città di Gotham.

Ovviamente non mancherà la soluzione dell’enigma sulla sorte di Bruce Wayne, intervallato dal panico scatenato da un nuovo villain: Mr Bloom. Un essere spaventoso e letale che difficilmente potrà essere contrastato dal nuovo Batman…

Superforte non chiude l’iniziativa editoriale New 52 – Batman.

È l’ultima saga, ma il numero #56, l’ultimo, segue i pensieri di un Batman che si aggira per le strade di una Gotham stranamente tranquilla, come non si è abituati a vedere.

Il titolo di questa mini storia è The List, una piccola perla finale e ultimo tassello per interpretare le scelte che hanno portato Bruce Wayne a vestire i panni del supereroe.

In questo ultimo numero un po’ romantico sentiamo forte come non mai il legame tra Gotham e Bruce Wayne, assaporando fino alla fine la visione di Snyder per queste due entità intrecciate da un legame indissolubile.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook