Batman, Parte 3 – Anno zero

Batman, Parte 3 – Anno zero

Per i fans di lunga data, Anno Zero è probabilmente il banco di prova più difficile per Scott Snyder. Inizia con il numero #23 concludendosi col #36 ed è tra questi numeri che Bruce Wayne veste i panni di Batman per la prima volta.

Questa pausa narrativa è l’unica che guarda al passato, ma proprio per questo risulta quanto mai fondamentale. Le origini di Batman vengono così arricchite di dettagli risultando sempre meno oscure. Il riferimento principale è lampante, già delucidato nel titolo: Anno uno, pietra miliare di Frank Miller.

Scott Snyder non vuole sovrapporsi al suo predecessore, né riscrivere totalmente i primi passi del cavaliere oscuro, bensì affiancarsi senza escludere necessariamente qualcosa che abbiamo già visto.

 Anno zero mostra ancora un volta come nella visione di Snyder, Gotham City abbia una sua natura ben delineata e precisa, quasi fosse un personaggio. Gotham plagia, Gotham abbisogna, Gotham è.

La saga si divide in tre ulteriori capitoli: Città segreta, Città oscura e Città selvaggia. Sono infatti tre capitoli che non solo aiutano a leggere ulteriormente le origini di alcuni super criminali, col senno del poi, e di Batman stesso, ma anche della deriva a cui andrà incontro Gotham City e suoi abitanti. Perché proprio in questa città così viva e brillante sembra essersi aperta la voragine del male.

Cappuccio rosso e la sua banda è il primo avversario della saga. Un criminale feroce e audace che per i fan della serie ha una natura del tutto speciale…

Il secondo è Dottor Morte, un cattivo di per sé non fondamentale nella storia di Batman, ma che apre le danze a una piaga che da sempre affligge Bruce Wayne: la genetica, gli esprimenti, il voler osare contro la natura e la follia.

Infine il villain principale, colui che in definitiva ruba la scena a tutti: Edward Nygma.

L’enigmista è un avversario temibilissimo, soprattutto per la sua intelligenza fuori del comune che riesce a tener testa al detective più abile del mondo. Nella storia di Gotham, anno zero è il nome che prende il periodo in cui Nygma prende in ostaggio la città, cambiandola forse per sempre…

Anno zero è una saga fondamentale, godibile e ben scritta.

Nonostante la difficoltà della prova, Snyder si muove agilmente fra le insidie, regalando numeri di livello che resteranno nella storia.

Interessante vedere un Bruce Wayne violento, arrabbiato e poco riflessivo che si muove tra le strade di Gotham in pieno giorno.

Un tassello che si inserisce gravemente sulla sua psicologia sempre più approfondita e dettagliata.

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook