Batman, Parte 1 – la corte dei gufi

Batman, Parte 1 – la corte dei gufi

 

Si è da poco conclusa The News 52, l’iniziativa editoriale che ha rinfrescato e rigenerato l’intero universo DC Comics. Una iniziativa che cambierà e detterà le sorti di tutti i supereroi negli anni a venire.

Un nuovo ciclo narrativo che parte dalla numerazione 1 che narra le origini e i primi passi mossi da tutti i protagonisti della casa editrice.

Grant Morrison ci mostra un Superman alle prime armi, un Superman che deve farsi accettare dagli esseri umani per essere visto come un amico, una risorsa, un salvatore e non una minaccia incontrollabile. Un Superman solo in un pianeta non suo, che deve reggere il peso del suo segreto e della sua essenza.

Jeoff Johns prende le redini della Justice League mostrando come sono entrati in contatto Batman, Hal Jordan, Wonder Woman, Flash e gli altri decidendo di unirsi per sconfiggere quei nemici inarrivabili.

Se si parla di DC Comics, però, si parla soprattutto di Batman.

Le origini del Cavaliere oscuro infatti sono le uniche che no n vengono riproposte, forse perché la morte di Martha e Thomas Wayne l’abbiamo vista davvero troppe volte e in svariate forme. Batman è dato per scontato, si va avanti e si sfrutta l’occasione per addentrarci meglio in quella che è una psiche enigmatica, contorta, oscura. Ogni saga della linea editoriale è infatti un passo alla scoperta di Bruce, di ciò che muove le azioni di questo supereroe senza superpoteri che però sa sempre cosa fare.

The News 52, nello stranissimo caso di Batman, sembra quasi muovere passi verso i suoi incubi, piuttosto che sul protagonista stesso. La vera forza del fumetto Batman effettivamente sembra essere proprio l’essenza malvagia delle nemesi dell’eroe e della loro cupa e oscura realtà.

In queste saghe scopriremo molte verità celate e nuovi inquietanti villain prenderanno vita.

La novità più grande, forse, narrata da Scott Snyder è quella che apre le avventure di Bruce Wayne, la saga chiamata La corte dei Gufi che parte dal numero #1 e si conclude nel #11.

Bruce Wayne è alle prese con un nemico mai visto prima, un nemico che lo sfida sul terreno che pensa di conoscere meglio: Gotham e la sua essenza. Questo nemico oscuro che sembra muovere le fila della città stessa prevede le sue mosse, è inafferrabile, imprevedibile e mette Batman in crisi in tutte le sue certezze.

La corte dei gufi si scopre essere una società segreta di Gotham, ricca e potente rimasta sempre nell’ombra, ma che ha manipolato gli abitanti della città e le sue istituzioni fin dal principio, dalla sua nascita.

La corte dei gufi sembra essere una realtà destinata a incrociare il destino del cavaliere oscuro molteplici volte e si piazza in cima alla lista dei cattivi più temibili di sempre.

La forza della corte risiede non solo nella conoscenza della città stessa e nelle sue falle, non solo nelle possibilità economiche pressoché illimitate e sull’influenza politica: ha un vero e proprio esercito di soldati chiamati “Artigli”. Un gruppo di assassini super addestrati nelle arti dell’omicidio resi quasi invulnerabili e con capacità fisiche migliorate.

Infine, la corte dei gufi sembra conoscere bene la storia di Bruce Wayne, la sua famiglia. In particolare un certo membro, che si spaccia addirittura come componente di quest’ultima…

Nei prossimi giorni parleremo della saga Morte della famiglia, dove Batman dovrà affrontare un folle Joker dal look rinnovato; Anno Zero, in cui Bruce Wayne vestirà per la prima volta i panni di Batman per contrastare l’Enigmista; Batman Eternal, una bellissima storia investigativa, un puro giallo dal ritmo frenetico; Gioco Finale, dove Batman farà i conti con un Joker a dir poco spietato e ferocissimo e infine Superforte, dove i panni di Batman saranno vestiti da qualcuno che non è Bruce Wayne e nemmeno Dick Gryson… e nemmeno Damien Wayne!

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook