Sondaggio 2duerighe: Tifosi Feyenord, Isis – lo stato di sicurezza nella capitale

Sondaggio 2duerighe: Tifosi Feyenord, Isis – lo stato di sicurezza nella capitale

Lo scorso 20 febbraio lo Stato dov’era? Dov’era quando gli olandesi tifosi del Feyenoord distruggevano la Barcaccia a Piazza di Spagna, nuova di zecca, ripulita con i soldi degli italiani? A Roma è mancata la sicurezza. Molti italiani si sono chiesti  “Se non si riesce nemmeno a prevedere un’invasione simile, come possiamo essere sicuri sotto attacchi più gravi dal mondo”? Ebbene si, da qualche giorno infatti l’Isis dichiara guerra all’occidente e si è ripromesso di avanzare sulla Capitale. Ma come si può pensare di essere sicuri in questo Stato?

Nella giornata di ieri, venerdì 21 febbraio, in un Vertice al Viminale tra il ministro degli interni Angelino Alfano e il sindaco di Roma, Ignazio Marino, si è ribadito il concetto della sicurezza a Roma, a tal proposito lo stesso ministro ha comunicato al sindaco l’arrivo nella Capitale di 500 militari. Marino si è sfogato affermando: “Che non ci siano stati morti non è da considerare un successo”!

[poll id=”14″]

di Jessica Donadio

23 febbraio 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook