Iran: lancia missili a lungo raggio sul Golfo

Dopo aver lanciato un missile a medio raggio ed aver dato il via al primo test con una barra di combustibile nucleare, l’Iran torna a far aumentare la tensione continuando i suoi “esperimenti” a dir poco rassicuranti.  
L’agenzia ufficiale Irna, citando il vice comandante della marina Mahmoud Mousavi, ha dichiarato che nel corso di esercitazioni navali in corso nel Golfo: “Abbiamo testato un missile a lunga gittata costa-mare denominato Qader (Capace), che è riuscito a distruggere bersagli predeterminati nel Golfo”.

Moussavi ha poi riferito sul sito della tv di stato che: “Oggi anche il nostro missile a lungo raggio terra-terra Nour (Luce) è stato lanciato con successo”.
Questo è il decimo giorno di esercitazioni marittime dovute alla decisione degli Usa di interrompere l’esportazione del greggio. Ora anche l’’Unione europea sta valutando l’opportunità di un divieto di importazione del greggio iraniano.
Il principale motivo di scontro, lo ricordiamo sta nel piano nucleare iraniano, Teheran afferma di voler produrre soltanto energia elettrica, ma fin ora non ha mai presentato un piano atomico dettagliato, nonostante le ripetute richieste dell’Onu che ha dato un ultimatum fino a marzo. La paura è che l’Iran stia lavorando per costruire armi atomiche.

di Enrico Ferdinandi

2 gennaio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook