Cns siriano a Mosca per appoggio contro Assad

Oggi l’opposizione siriana al governo di Assad è in visita a Mosca per incontrare il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov.
Bhuran Ghalioun capo della delegazione e presidente del Consiglio Nazionale Siriano (Cns formatosi a Istanbul il 2 ottobre che raggruppa i movimenti avversi al regime di Bashar Assad) ha affermato: ”Vogliamo superare la crisi. E vogliamo farlo senza interferenze militari dall’esterno”.

Ghalioun ha poi affermato: “La maggior parte dei paesi d’Europa e del mondo arabo ci hanno riconosciuto come elemento principale del movimento d’opposizione siriana. Ci aspettiamo lo stesso riconoscimento da parte del governo e del popolo russo”.
Ricordiamo che la Lega Araba aveva non solo deciso di estromettere dal suo organico la Siria a partire dal prossimo 16 novembre ma anche di imporre pesanti sanzioni contro le violente repressioni che da mesi stanno costando centinaia di vite al popolo siriano. Ieri Walid al Moualem, ministro degli esteri siriano, aveva dichiarato che: La sospensione della Siria dalla Lega araba è “un passo pericoloso. La Siria non si piegherà, e ne uscirà più forte”.
La Siria intanto ha chiesto alla Lega Araba un summit d’emergenza per evitare la sua sospensione dall’organizzazione. Si attende il riscontro della Lega Araba.

di Enrico Ferdinandi

15 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook