Bufera di neve a New York: 3 morti, 2 mln senza luce

di Enrico Ferdinandi

Una bufera di neve ha colpito New York negli scorsi giorni causando seri danni alle abitazioni ed a tutta la città. Si conta che almeno 2,7 milioni di abitanti siano rimasti senza luce. Secondo la stampa americana sarebbero almeno 3 i morti fin ora. Quest’oggi è tornato il sole e si è potuta fare una prima cernita dei danni, almeno 600 alberi caduti, traffico a non finire, decine di persone ferite ed abitazioni senza corrente. Gli aeroporti sono tornati a svolgere regolare attività dopo i ritardi nei voli di ieri negli scali di Jfk, Newark e LaGuardia, anche i treni, fino a ieri sospesi, sono tornati a pieno regime. I danni sono comunque così incipienti che gli Connecticut, Massachusetts e parte dello stato di New York hanno dichiarato lo stato di emergenza.

Record al Central Park dove la neve ha superato 3,3 centimetri di spessore (record precedente 2 centimetri, è la prima volta che succede ciò ad ottobre, mese generalmente caratterizzato da un clima molto meno rigido.

 

30 ottobre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook