Super e iper ammortamento a vantaggio dell’Industria 4.0

Super e iper ammortamento a vantaggio dell’Industria 4.0

Puntuali i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulla proroga del super ammortamento del 40 per cento, sul’introduzione dell’iper ammortamento del 150 per cento per i beni materiali “Industria 4.0” e sulla maggiorazione del 40 per cento per i beni immateriali.

Con la circolare n. 4/E del 30 marzo sono state fornite importanti delucidazioni in merito agli obiettivi considerati prioritari dal Piano Industria 4.0: la crisi e la riduzione degli investimenti industriali nell’ultimo decennio anni hanno portato, infatti, da un lato, ad un grado di obsolescenza media più alto rispetto a quello dei nostri concorrenti e, dall’altro, ad un significativo ritardo nell’adozione delle tecnologie di frontiera. Per ovviare a tale incresciosa situazione, il Legislatore ha messo mano alla penna scrivendo le disposizioni contenute nell’articolo 1, commi da 8 a 13, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (la c.d. “legge di bilancio 2017”), che recano la “proroga” e il “rafforzamento” della disciplina relativa alla maggiorazione del costo di acquisizione di determinati beni ai fini della deduzione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria.

La circolare in argomento, quindi, fornisce chiarimenti con riferimento, in particolare:

– alla proroga del super ammortamento del 40 per cento (articolo 1, comma 8, della legge di bilancio 2017);

– all’introduzione dell’iper ammortamento del 150 per cento relativo ai beni materiali “Industria 4.0” e della maggiorazione del 40 per cento relativa ai beni immateriali (articolo 1, commi 9 e seguenti, della legge di bilancio 2017);

– ad alcuni dubbi interpretativi che sono emersi in relazione al super ammortamento degli impianti fotovoltaici ed eolici a seguito dell’entrata in vigore della norma sui c.d. “imbullonati” (articolo 1, comma, 21, della legge di stabilità 2016).

L’Agenzia, comunque, precisa che per tutto ciò che non risulta interessato dai chiarimenti recati dalla presente circolare restano fermi, ove compatibili, i chiarimenti forniti  con la circolare n. 23/E del 2016 sul super ammortamento.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook