Riaperta l’inchiesta sulla scomparsa di Maddie McCann: la bambina potrebbe essere viva

Si riaccende la speranza per i genitori della piccola Madeleine McCann, la bambina scomparsa ben 5 anni fa, nel maggio 2007 in Portogallo dove stava trascorrendo una vacanza con i genitori e i suoi fratellini in un residence di Praia da Luz, in Algarve.

Secondo Scotland Yard, Maddie, che in questi giorni avrebbe compiuto quattro anni, potrebbe essere ancora viva. Gli investigatori di Scotland Yard infatti hanno chiesto alle autorità portoghesi di riaprire l’inchiesta sulla sparizione della piccola McCann, dichiarando che le indagini non sono mai realmente terminate e che gli agenti avrebbero individuato ben 195 nuove piste che potrebbero portare a far luce sulla sparizione della bambina inglese.

Andy Redwood, il detective di Scotland Yard, a capo dell’inchiesta britannica sulla sparizione della bimba, in un’intervista in onda mercoledì sera sulla Bbc, ha anticipato alcune rivelazioni affermando di possedere ora le migliori opportunità di risolvere il mistero e svelare quanto è accaduto a Maddie quella sera di cinque anni fa.
Il suo team di 28 investigatori dell’Operation Grange sta infatti esaminando con attenzione un gran numero di rapporti e documenti della polizia ricavati dagli investigatori privati sia britannici che portoghesi. L’Operazione Grange è stata fortemente voluta da David Cameron in seguito alle richieste dei genitori di Madeleine, Gerry e Kate, ed è costata finora due milioni di sterline, gli inquirenti infatti si sono recati quattro volte in Portogallo e due volte in Spagna per raccogliere informazioni sulla scomparsa della piccola Maddie.
La notizia più importante però è che gli investigatori ne sono convinti: Maddie potrebbe essere ancora viva. A dirlo lo stesso portavoce della Sezione Omicidi di Scotland Yard, detective capo Andy Redwood “Crediamo sinceramente che esista la possibilità la bimba sia ancora in vita” ha affermato “Un riesame delle prove raccolte a suo tempo, ha spiegato Redwod, ha evidenziato ulteriori 195 spunti investigativi”.

Valentina Vanzini

26 aprile 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook