Calcio scomesse: non finisce qui. Indaga la Magistratura

Il calcio ritorna nella bufera, subito dopo pochi mesi dall’operazione denominata “Last Bet” dello scorso giugno quando per 16 persone, tra cui l’ex calciatore Beppe Signori, scattarono le manette. Non è bello parlare di personaggi popolari che dovrebbe essere l’esempio per molti giovani che praticano lo sport e in particolare il calcio ed invece, forse per inerzia,  i protagonisti di episodi disgustanti diventano proprio loro, i “ricconi” del calcio. Evidentemente la tentazione del denaro è sempre forte. Le combine e le trappole sono dietro l’angolo.

Nell’ inchiesta della Magistratura sono emerse preoccupati fatti. Doni, raggiunto da un ordine di cattura da parte del Gip di Cremona, Guido Salvini, secondo quanto emerso, avrebbe avuto un ruolo di primo piano con un gruppo denominato “Cervia” per alterare alcuni risultati della sua squadra, cioè l’Atalanta. Il giocatore è stato arrestato per non inquinare le prove in un’operazione che potrebbe riservare altri colpi a sorpresa. Tra le partite implicate anche una gara di Coppa Italia, giocata recentemente, cioè Cesena- Gubbio, quando  l’ex calciatore  Alessandro Zamparini, arrestato ora insieme all’ex calciatore Luigi Sartor, Carlo Gervasoni, attuale giocatore del Piacenza e Filippo Carobbio dello Spezia, tentò  di avvicinare alcuni giocatori umbri offrendo loro una cospicua somma ( 200 mila euro) per falsare l’incontro. Proposta che poi non è stata accettata dai tesserati della squadra. Per non essere scoperta, l’organizzazione si serviva di  un gruppo di persone operanti in terra asiatica, precisamente a Singapore, dove in testa all”organizzazione c’era un certo Eng Tan Seet detto “Dan” abile ad alterare le partite in Italia e in altri Nazioni. Nell’inchiesta della Magistratura rientrano anche tre partite del massimo campionato di serie A dello scorso campionato: Brescia-Lecce, Brescia-Bari e Napoli-Sampdoria, sulle quali sono in corso accurate indagini.
Interessante sarà questa sera la puntata del Processo di Biscardi in onda su 7gold alle 21 che si articolerà su questo ennesimo scandalo che sembra non avere mai fine.

di Luigi Rubino

19 dicembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook