Martellago (Ve): Gdf scopre falso dentista, denunciato

Uno scantinato era diventato il suo studio. Non si tratta di un falegname o di un fabbro, ma di un sedicente dentista. Ci troviamo a Martellago (vicino Mestre, Venezia) la Guardia di Finanza ha scoperto l’attività illecita di quest’uomo che operava in condizioni igienico sanitarie ai limiti dell’immaginabile. Si tratta di un uomo, 57 anni, veneziano che da qualche anno si era improvvisato falso dentista. Prezzi convenienti, nessuna fattura (pare ovvio).
L’uomo in realtà è un odontoiatra, difatti per tre giorni alla settimana lavora (lavorava) in un studio dentistico di Eraclea (uno studio dentistico “vero”) e per altri tre nel seminterrato del suo appartamento come dentista.

La guardia di finanza ha trovato lettino medico, strumenti chirurgici, medicinali in grosse quantità, insomma tutto l’occorrente per “operare” a far credere ai clienti della sua professionalità. Nello studio era appesa anche una Laura, ma presa in Polonia, un pezzo di carta senza valore in quanto mai convalidata in Italia. L’uomo è stato denunciato per esercizio abusivo della professione medica, sostituzione di persona, detenzione di sostanze stupefacenti, e perfino di illeciti nello smaltimento dei rifiuti. Mentre al fisco dovrà rispondere per un evasione fiscali pari a circa 100.000 euro all’anno… niente male come secondo lavoro.

di Enrico Ferdinandi

22 novembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook