Maltempo, massima allerta in Basilicata

Maltempo, massima allerta in Basilicata

maltempo-basilicataL’Ufficio Protezione Civile Regionale Il – Dipartimento Nazionale di Protezione Civile ha diffuso l’avviso di criticità idrogeologica per la Basilicata: le aree territoriali maggiormente a rischio sono il versante tirrenico (bacini Agri, Sinni e Noce), il Materano e il Metapontino, per le quali è stata prevista la massima allerta. Il maltempo, comunque, interesserà in maniera preoccupante l’intero territorio regionale.

L’Ufficio Protezione Civile ha disposto l’apertura della Sala Operativa Regionale ventiquattro ore su ventiquattro sino alla fine della situazione di pericolo. Autorità e amministrazioni locali sono state invitate ad adottare le misure di propria competenza necessarie per garantire la pubblica e privata incolumità, in osservanza di quanto previsto dai propri Piani di Protezione Civile.

Alla popolazione lucana, invece, si consiglia di evitare il transito o la sosta lungo gli argini dei corsi d’acqua o sopra i ponti ed evitare i sottopassi (essendo facilmente allagabili) o scarpate (naturali o artificiali).

“Il maltempo – spiega Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com – ci penalizzerà almeno fino ai primi giorni della prossima settimana, con piogge e rovesci da Nord a Sud, ulteriori nevicate sulle Alpi, ma anche sull’Appennino. Nel weekend massima allerta anche al Sud, con rischio di violenti temporali e nubifragi, in particolare tra Calabria, Basilicata e Salento, dove potranno cadere punte di oltre 100mm in poche ore con rischio di dissesti idrogeologici”.

Sabato, secondo quanto rilevato dal Centro Epson Meteo, “sarà una giornata di maltempo con piogge più intense al Nordest e neve sulle Alpi sopra i 1000-1400 metri. Le piogge in giornata raggiungeranno anche la Lombardia. Al Centro il tempo sarà instabile con nubi e fenomeni più intermittenti. Rovesci con locali temporali si avranno al Sud, con accumuli particolarmente rilevanti sulle zone ioniche, soprattutto in Calabria”.

Domenica “la situazione più critica riguarderà il Sud, con forti piogge e rovesci particolarmente intensi e insistenti soprattutto su bassa Campania, Basilicata e Calabria”.

Giuseppe Ferrara
1 febbraio 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook