Per il Verona è aggancio secondo posto. La capolista Sassuolo ottiene solo un punto a Castellammare…

Il Livorno,ora secondo con gli scaligeri, è bloccato sul pari dal Cesena. L’Empoli conquista tre punti importanti  a Modena. Il Brescia vince a Vercelli ed è quasi in zona play -off. Licenziati tre allenatori:  Marcolin del Modena, Colomba del Padova e Silva dell’Ascoli.

Il Verona fa un grande passo in avanti verso la promozione diretta. Gli scaligeri superano in trasferta il  Lanciano e agganciano al secondo posto il Livorno, bloccato sul pari ( 0 – 0) dal Cesena. La squadra del tecnico Mandorlini vince nella finale grazie ad un rigore trasformato dal bomber Cacia, dopo le reti di Martinho che supera Leali con un tiro indirizzato sotto la traversa e il gol dei  calabresi realizzato da Piccolo nel primo tempo.

La capolista Sassuolo esce indenne dalla trasferta di Castellammare e porta a casa un punto utile per tenere  a grande distanza le immediate inseguitrici: Livorno e Verona. Il gol del vantaggio neroverde è realizzato da Berardi su punizione. Il pari meritato degli stabiesi arriva nel finale grazie ad Jidayi, che da pochi passi insacca su cross rasoterra di  Acosty.

Il Livorno è bloccato sul pari dal Cesena ( 0 – 0). La squadra toscana non brilla e neanche nella ripresa, con due infortuni tra le file avversarie, non riesce a realizzare il gol vittoria. 

 

L’Empoli colpisce in trasferta e supera il Modena ( 2 – 3). A farne le spese tra i modenesi è il tecnico Marcolin che viene licenziato e sostituito da Novellino. I toscani giocano una buona gara e impongono il loro gioco. Protagonista della sfida è Maccarone, autore di due reti.

Il Brescia vince a Vercelli ( 2 – 3). Grazie ad un maggiore tasso tecnico, le rondinelle sono ormai in zona play – off. Per i piemontesi, invece, si fa sempre più difficile la salvezza.

Un’inarrestabile Bari liquida con tre gol il Padova. La pesante sconfitta dei patavini è pesante non solo per la squadra, ma anche per il tecnico Colomba che viene esonerato. In panchina, arrica Fulvio Pea. Mattatore della gara, è comunque Caputo, autore di una doppietta.

Il Crotone vince di  misura ( 1 – 0) sul Vicenza e fa un importante passo verso la salvezza. Il gol decisivo porta la firma di  Eramo a due minuti dal termine.

Alla Ternana non basta la volontà contro il fanalino Grosseto. Finisce 0 – 0 la sfida del “Liberati.”

Pesante k.o per l’Ascoli che perde in casa contro la Reggina.  I calabresi conquistano tre punti importanti per la salvezza. In auge il bomber Davide Di Michele, autore delle tre reti della gara. Esonerato il tecnico ascolano Silva. A sostituirlo è stato chiamato Pergolizzi.

Finisce a reti inviolate la sfida tra Cittadella e Spezia. Per la squadra ligure è il terzo pareggio consecutivo in una gara  giocata con grande impegno su un campo non facile. 

Nel posticipo di ieri, il Novara conferma la sua forza anche a Varese. Con questa affermazione, ( ottavo risultato utile consecutivo) i piemontesi avanzano in classifica verso la zona play – off. Le reti del successo novarese portano la firma di  Lazzari e Rubino. 

Risultati serie B ( 32esima giornata)

Ascoli – Reggina              0 – 3

Bari – Padova                   3 – 0

Cesena – Livorno             0 – 0

Cittadella – Spezia           0 – 0

Crotone – Vicenza            1 – 0

Juve Stabia – Sassuolo     1 – 1

Modena – Empoli             2 – 3

Pro – Vercelli – Brescia    2 – 3

Ternana – Grosseto         0  – 0

Varese – Novara              0 –  2

V. Lanciano – Verona       1 – 2

 

 

Classifica: 

 

Sassuolo          punti           71  

Verona               ”               60

Livorno              ”                60

Empoli               ”                53

Varese              ”                 47

Brescia             ”                 45

Novara              ”                42

Padova              ”               42

Juve Stabia        ”               41

Crotone             ”               39

Ternana             ”              39

Modena            ”               38

Cittadella          ”               38

Lanciano            ”              38

Cesena              ”               38

Ascoli                 ”              37

Bari                     ”             36

Spezia                ”               36

Reggina              ”              35

Vicenza              ”               31

Pro – Vercelli      ”               25

Grosseto            ”               23

 

Penalizzazioni: 

Varese – 1

Novara  – 5

Modena – 2

Crotone – 2

Ascoli – 1

Reggina – 2

Grosseto – 6

 

Classifica marcatori ( prime posizioni)

 

18    Sansovini ( Spezia)

         Ardemagni ( Modena)

         Zaza ( Ascoli)

16    Cacia ( Verona)

15    Tavano ( Empoli)

14    Paulinho ( Livorno)

13    Maccarone (  Empoli)

         Caputo ( Bari)

          Ebagua ( Varese)

          Siligardi ( Livorno)

Luigi Rubino

21 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook