Il Napoli vince ed è secondo. Perde la Fiorentina, il Milan espugna Bergamo. Posticipo: Inter-Torino 2-2

Il terzo turno di ritorno cambia nuovamente la fisionomia della vetta della classifica. Negli anticipi non vincono Lazio e Juventus, ne approfitta così il Napoli che sbanca Parma e riduce a meno tre il distacco dai bianconeri.

Ventinove gol segnati, tre vittorie esterne, tre espulsioni, un rigore assegnato e trasformato, una quadripletta ed una doppietta.

Vince il Napoli a Parma 2-1. Vantaggio partenopeo scaturito da una bella combinazione Dzemaili-Hamsik, pari gialloblu su una deviazione di Cannavaro, gol vittoria degli azzurri grazie al solito Cavani sempre più decisivo.

Bene anche il Milan corsaro a Bergamo. I rossoneri tornano al successo fuori casa trascinati da El Shaarawy che fissa il risultato sull’1-0 nel primo tempo.

 

Altro stop per la Fiorentina sconfitta a Catania 2-1: gol di Migliaccio, rimonta siciliana firmata da Legrottaglie e Castro nella ripresa.

Vola la Sampdoria che distrugge il Pescara con un tennistico 6-0. Protagonista assoluto del match il giovane Icardi autore di 4 gol; vince anche l’Udinese che batte in casa il Siena 1-0 con rete di Muriel.

Nelle sfida salvezza di giornata, Cagliari e Palermo pareggiano 1-1. Vantaggio rosanero pari nel secondo tempo di Thiago Ribeiro per i sardi.

Spettacolare il match della 12.30 al Dall’Ara fra Bologna e Roma. Termina 3-3 una gara emozionante, con la Roma due volte in vantaggio e sempre rimontata. I padroni di casa agguantano anche il 3-2 ma ad un quarto d’ora dalla fine Tachtsidis firma il gol del pareggio definitivo.

Nel posticipo di San Siro un bel Toro ferma 2-2 l’Inter. Vantaggio nerazzurro in apertura con Chivu, pareggio di Meggiorini. Nella ripresa sempre Meggiorni porta avanti i granata, reazione interista concretizzata dal gol di Cambiasso.

Negli anticipi del sabato il Chievo sbanca Roma, Paloschi regala tre punti ai clivensi fermando la striscia di risultati positivi della Lazio.

Pari fra mille polemiche nella gara serale di Torino. La Juve pareggia 1-1 con il Genoa, reti di Quagliarella e Borriello.

In classifica marcatori a segno Cavani e El Shaarawy, avanza Osvaldo a quota 11 gol.

Nel prossimo turno la Roma anticiperà a venerdì l’impegno casalingo con il Cagliari, sabato sera invece Napoli-Catania. Domenica Juve impegnata a Verona e Lazio di scena a Genova con i rossoblù. La Fiorentina ospiterà il Parma, l’Inter giocherà a Siena, chiude la giornata Milan-Udinese alle ore 20.45.

Matteo Ciofi

28 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook