Impresa Samp contro la Juve. Vince il Milan, cadono Inter e Fiorentina. Posticipo: Napoli-Roma 4-1

Grandi sorprese nella prima giornata del 2013, l’ultima del girone d’andata. La Juventus cade in casa rimontata dalla Sampdoria, alle sue spalle si avvicina la Lazio vittoriosa nell’anticipo contro il Cagliari mentre Inter e Fiorentina cadono pesantemente.

Venticinque gol, due vittorie esterne, sette espulsioni complessive, tre rigori assegnati e tutti trasformati, tre doppiette ed una tripletta.

La Juve subisce la sua seconda sconfitta interna in questo campionato. A Torino una bella Samp compie l’impresa e ribalta il vantaggio di Giovinco con un super Icardi che nella ripresa, complice anche un Buffon non perfetto, infila due volte la porta bianconera regalando ai blucerchiati un successo d’oro.

Passa anche il Milan che batte 2-1 il Siena, in gol Bojan, Pazzini su rigore, sigillo toscano nel finale con Paolucci.

 

Piange invece l’altra parte di Milano, l’Inter inciampa ad Udine e perde malamente 3-0. Succede tutto nella ripresa, i nerazzurri sciupano, i friulani segnano. Di Natale e Muriel spengono l’Inter alla quarta sconfitta esterna di fila.

Male anche la Fiorentina che perde clamorosamente 2-0 in casa con il Pescara. Per gli uomini di Bergodi a segno nella ripresa Jonathas e Celik.

Nelle due sfide salvezza di giornata, il Genoa piega in casa il Bologna con due reti di Borriello mentre il Chievo batte l’Atalanta grazie a Cofie, al primo gol in Serie A.

Tante emozioni nella sfida del “Tardini” dove il Parma conquista tre punti alla fine. Vantaggio dei gialloblù con Belfodil, pari a cinque minuti dallo scadere di Budan, 2-1 decisivo dell’ex di turno Amauri al 90’.

Il posticipo del San Paolo regala al Napoli una grande vittoria sulla Roma. Finisce 4-1 con un Cavani spaventoso che annienta i giallorossi con la sua personale tripletta, rete dei capitolini di Osvaldo, chiude i conti al 90’ Maggio.

Negli anticipi del sabato pari senza grandi emozioni fra Catania e Torino (0-0), vittoria in rimonta e molto discussa per la Lazio che sconfigge il Cagliari a quattro minuti dalla fine con il 2-1 di Candreva su un rigore contestato dai sardi.

In classifica marcatori avanza Di Natale ora a quota 11, fermi Klose e El Shaarawy, sale invece Pazzini arrivato a 8 centri, Cavani vola invece in testa con 16 marcature.

Nel prossimo turno Inter-Pescara sabato sera, domenica alle 15: Catania-Roma, Lazio-Atalanta, la Juventus a Parma, mentre la Fiorentina farà visita all’Udinese. Chiude alle ore 20.45 Sampdoria-Milan.

Matteo Ciofi

6 gennaio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook