Il Toro ferma la Fiorentina, Destro lancia la Roma. Vincono Genoa e Samp. Posticipo: Milan – Juventus 1-0

Giornata di campionato contrassegnata dal programma “spezzatino” e dalla super sfida Milan-Juventus. In attesa delle tre gare che completeranno il turno, la Roma vince, la Fiorentina impatta a Torino dopo sei vittorie di fila mentre a San Siro il Milan affonda la Juventus.

Nelle sette gare disputate fra sabato e domenica, dodici gol, due vittorie esterne, una partita senza reti, tre espulsi, una doppietta solamente, due rigori assegnati ed entrambi trasformati.

 

Il derby di Sicilia, anticipo di lusso del sabato, vede il Palermo imporsi per 3-1. Straordinaria la prima ora di gioco dei rosanero che vanno sul 3-0 trascinati da Miccoli e Ilicic, per il Catania gol della bandiera firmato da Lodi.

Nelle gare domenicali spicca il ritorno a Pescara di Zeman e la vittoria dei giallorossi. Il match-winner è Mattia Destro, al secondo gol in campionato, e alla prima rete decisiva. Amaro invece l’esordio sulla panchina del Pescara per Bergodi.

Spettacolo anche a Torino fra i granata e la Fiorentina. Finisce 2-2 con i padroni di casa avanti nel primo tempo grazie a Cerci, pari viola di Rodriguez su rigore, nuovo vantaggio del Toro con Birsa e 2-2 siglato da El Hamdaoui a cinque minuti dalla fine.

Dopo il derby vinto la scorsa settimana la Sampdoria ottiene altri tre punti battendo il Bologna 1-0, decisivo ancora una volta Andrea Poli autore del secondo gol consecutivo stagionale.

Vince anche il Genoa che sbanca Bergamo, la marcatura di Bertolacci nel primo tempo consegna a DelNeri i primi tre punti della sua gestione.

Termina 0-0 la gara salvezza fra Chievo e Siena, unica sfida della giornata a reti inviolate.

A Milano, la partita clou della giornata sorride ai rossoneri che superano la Juventus 1-0, decide un rigore generoso fischiato da Rizzoli e realizzato da Robinho al 31’ del primo tempo.

In classifica marcatori si ferma El Shaarawy, Cavani non sarà del match fra Cagliari e Napoli, Milito, Di Natale e Klose avranno così l’occasione per aumentare il proprio bottino ed incalzare la prima posizione.

Stasera alle ore 19.00 Cagliari – Napoli, alle 21.00 invece al “Tardini” sarà di scena Parma – Inter, chiude il programma la sfida di domani fra Lazio ed Udinese alle 20.45.

Matteo Ciofi

25 novembre 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook