Gp Turchia: Vettel vince ancora

di Francesco Coppola

Sul circuito di Instabul Vettel continua a dominare il campionato e vince il suo terzo Gp stagionale sui quattro disputati fin’ora. Alle spalle del pilota tedesco si è piazzato il suo compagno di squadra alla Red Bull Mark Webber.

Ottima la prova del ferrarista Fernando Alonso che con una buona partenza e con un’altrettanto lodevole prestazione durante la gara è riuscito a salire sul terzo gradino del podio. Male l’altra Ferrari guidata da Massa che, partito bene, ha avuto però problemi al cambio gomme e alla fine si è ritrovato undicesimo al traguardo. Da sottolineare quindi come la Ferrari, errori ai box a parte, si sia dimostrata in netto recupero per quanto riguarda le prestazioni generali in gara; rimane da risolvere il problema in qualifica, dove, probabilmente per la difficoltà di mandare in temperatura le gomme per il giro secco, non si riescono a ottenere prestazioni migliori.
Felice a fine gara il ferrarista Alonso che ha commentato così l’andamento della gara: “Sono felice del risultato, è stato un buon week-end, la macchina è andata un po’ meglio rispetto alle prime tre gare, abbiamo potuto competere per il podio. Ho perso all’inizio un pò di tempo con Rosberg e non c’era la possibilità di lottare per il primo posto. Mi sono concentrato sul secondo, avevo un po’ di vantaggio per quel che riguarda il degrado delle gomme e ho superato Mark, poi nell’ultima parte è successo il contrario, ero svantaggiato e ho ripreso la posizione. Va bene così, di questi tempi combattere con la Red Bull è difficile, ci riproveremo”.
In classifica  generale Vettel aumenta il vantaggio e ora comanda con 93 punti, seguito da Hamilton con 59 e da Webber con 55. Alonso rimane al quinto posto con 41 punti. Per quanto riguarda la classifica costruttori la Red Bull è sempre prima con 148 punti, seguita dalla McLaren con 105 e dalla Ferrari con 65 punti.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook