Non è solo una chimera: Alice Franco regala all’Italia la terza medaglia

di Luigi Rubino

La nuotarice astigiana compie un’impresa e vince ” il bronzo” ai mondiali di nuoto di Shanghai, senza mai arrendersi.

Nessuno forse se l’aspettava. Alice Franco, la cosidetta riserva ( ha gareggiato al posto di Giorgia Consiglio, out per le sue non perfette condizioni) ha conquisto la medaglia di bronzo, la terza per l’ Italia ai Mondiali di Shanghai, la seconda nel fondo, dopo quella d’argento vinta dalla da Martina Grimaldi.

La 22enne nuotarice di Asti, nelle acque calde di Jinshan, dove si è svolta la gara, ha nuotato con grande forza e determinazione per oltre cinque ore rimanendo nelle scia delle migliori, concludendo la sua prova in 5h 29’30” 8, dietro alla brasiliana Ana Marcela Cunha, medaglia d’oro e la tedesca Angela Maurer c he ha conquistato l’argento. A fine gara l’altleta piemontese è apparsa felice come non mai: ” E’ un’emozione indescrivibile – ha subito detto l’atleta azzurra. Dedico la medaglia a Giorgia Consiglio che sicuramente avrebbe fatto una gra conmpetitiva.Questa medaglia mi fa venire piùà v oglia di allenarmi eda vere la convinzione che tra le prime tre ci posso stare. E’ stato una gara molto dura perchè l’acqua superava i trenta gari. Cercavo di  non pensare al caldo.ma di fare soltantola la mia gara. Durante la competizione, ha raccontato l’azzurra –

 

mi sono sentita bene, ma confesso che ci sono stati momenti che le energie mi sono mancate. Però non ci devi pensare e  deve lottare per stare lì, nelle prime posizioni, reagire agli strappi, avere il tempo di riposarti quando puoi e fare tutti i rifornimenti in tempi giusti.  Negli ultimi 500 metri mi sono detta : Alice devi andare. Vatti a prendere questa medaglia”

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook