Roster al completo, chiusa la stagione del volley mercato

Roster al completo, chiusa la stagione del volley mercato
Fonte immagine: volleyball.it

Fonte immagine: volleyball.it

Si è chiuso in questi giorni il mercato della Superlega 2020-2021 mentre lunedì è il turno anche di quello di A2 e A3. I roster delle squadre sono al completo e anche se solo sulla carta, per ottobre si aspettano grandi cose per uno dei campionati più prestigiosi e competitivi al mondo.

Tutte le società, nonostante i problemi economici, hanno cercato di allestire le rose per affrontare la stagione nel miglior modo possibile. Grandi atleti, di calibro internazionale, hanno scelto di venire a giocare in Italia e ci sono stati anche diversi passaggi di giocatori fra le big del campionato: ci sarà da divertirsi.

Per quanto riguarda gli atleti, a Civitanova, orfani del palleggiatore brasiliano Bruninho ritornato in Brasile per giocare in terra natia, è arrivato l’argentino Luciano De Cecco, talentuoso palleggiatore  che dopo sei anni ha salutato Perugia. La società di Gino Sirci ha quindi chiamato nelle proprie fila Dragan Travica, regista italiano, oltre al centrale Sebastian Solè, da alcuni anni un atleta del nostro campionato. La questione Filippo Lanza è rimasta invariata, resta da vedere se il giocatore riuscirà a far cambiare idea all’allenatore che aveva dichiarato la sua esclusione dalla rosa per scelta tecnica.

Inoltre anche quest’anno fra le acerrime avversarie Trento e Modena non sono mancati avvicendamenti fra i giocatori: il libero Salvatore Rossini, ex gialloblù, farà parte della squadra trentina, mentre Luca Vettori, al suo ritorno dopo 3 anni, e il libero Grebernikov giocheranno per questa stagione sotto la Ghirlandina. Queste due società sono poi riuscite ad avere in rosa altri top player come Abdel- Aziz, arrivato da Milano, Podrascanin da Perugia e Luccarelli dal Brasile per quanto riguarda l’Itas Trentino, mentre i serbi Petric e Stankovic alla Leo Shoes Modena.

Altri arrivi di spessore sono stati registrati anche nelle fila della Top Volley Cisterna, con il ritorno in Italia di Giulio Sabbi e Kevin Tillie, oltre all’arrivo nella Vero Volley Monza di Maxwell Holt, ex centrale di Modena.

Per quanto riguarda invece le panchine, il mercato ha visto il solo addio a Padova di coach Baldovin che ha deciso di continuare la propria carriera professionale a Vibo Valentia. Il suo successore nelle fila patavine sarà Cuttini.

Per concludere, ci sono stati anche due cambi di denominazione e sponsor: a Ravenna è arrivata una nuova società, il Porto Robur Costa 2030, mentre Verona ha concluso il proprio cammino con lo sponsor storico Calzedonia e dal prossimo anno si chiamerà NBV Verona.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook