In arrivo la prima Domenicaspasso 2013, auto ferme, ma iniziative a 360°

Parte domenica, la prima Domenicaspasso targata 2013 e nel corso dell’anno ve ne saranno ben altre sette.
Alle classiche quattro ruote toccherà una pausa forzata, perché sarà fatto divieto di circolazione per otto ore, dalle 10 alle 18.
Il via libera è concesso solo ai veicoli elettrici, car sharing e ai mezzi con deroghe.
I cittadini milanesi, comunque, domenica non avranno modo di annoiarsi poiché tra eventi e iniziative ci sarà solo l’imbarazzo della scelta.
Ci si potrà muovere oltre che, ovviamente, a piedi, con le due ruote, con il servizio Bikemi, (gratuito per l’intera giornata). Mentre, chi preferirà spostarsi coi mezzi pubblici lo potrà fare con un solo biglietto Atm che avrà validità tutto il giorno, sia sulla rete cittadina, sia sulle linee di trasporto dell’hinterland gestite da Atm.

Corse podistiche, biciclettate (Bicinfesta di Ciclobby), visite nei luoghi della cultura meneghina, attrazioni per bambini, una giornata che diventa come ha spiegato l’assessora al Benessere e Tempo libero Chiara Bisconti: “Un’occasione per riprendersi la città, fare sport, scoprire una Milano diversa. Crediamo fermamente in queste giornate, da vivere al meglio anche con la pioggia.”
Sarà gratuito l’ingresso ai musei civici e tutte le piscine gestite da Milanosport.
Un invito ad approfittarne, ribadisce Chiara Bisconti perché: “L’Amministrazione vi mette a disposizione la città.”
Domenica sarà aperta la Sala Appiani dell’Arena restaurata “Grazie all’impegno del Fai” prosegue Bisconti.
Il nome della Sala è dedicato ad Andrea Appiani, pittore italiano tra i massimi esponenti della Milano neoclassica, che la arricchì con i suoi affreschi.
Una nota storica: il Salone fa parte del cosiddetto Pulvinare, lo spazio che, nella tradizione architettonica romana, era il palco destinato alla famiglia imperiale, voluta dallo stesso Napoleone Bonaparte.
Da questa Domenicaspasso saranno attive due nuove stazioni: Politecnico 1, in Piazza Leonardo da Vinci, di tipo monofacciale da 36 stalli per le bici e Benedetto Marcello-Boscovich anche questa monofacciale da 33 stalli.
Per i tifosi milanisti nessuna deroga, dovranno rassegnarsi, ma per loro sarà creato un parcheggio temporaneo, gratuito per bici in Via Achille fronte biglietteria Nord in un’area di circa 1000 metri quadri.
E poi ancora Palazzo Marino tornerà ad essere “Palazzo Bambino” con laboratori e animazioni per i bambini nel cortile d’onore, inoltre i piccoli avranno ancora il ‘Tram delle Sorprese’ di Atm.
Per finire si potrà trascorrere una giornata a Villa Lonati dove, nell’ambito dell’iniziativa “SeMiniAmo” organizzata dal Settore Arredo urbano e Verde del Comune, i cittadini potranno portare i propri semi di piante officinali e scambiarli con gli altri partecipanti conoscendo nuove varietà.
Per ulteriori informazioni www.comune.milano.it

Manuelita Lupo
15 marzo 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook