Abbonamenti Atm gratuiti per disoccupati e famiglie numerose

Grazie  allo stanziamento di  1,7 milioni di euro da parte dell’amministrazione Comunale, dalle ore 12 di domani, lunedì 18 febbraio, è possibile presentare le domande per gli abbonamenti gratuiti annuali Atm destinati a disoccupati oppure per ottenere un contributo del  50% di sconto sugli abbonamenti urbani annuali Atm per le famiglie numerose a basso reddito.
Altra procedura invece per i lavoratori precari il cui regolamento e la modulistica saranno pubblicati online da venerdì 1 marzo e le domande si potranno presentare dalle ore 12 di  lunedì 11 marzo.

Per tutte le categorie interessate le informazioni sono disponibili sui siti www.comune.milano.it, www.lavoroeformazioneincomune.it e www.atm-mi.it e saranno anche disponibili in forma cartacea presso gli sportelli Atm.

La novità di quest’anno e che lo stanziamento deciso dalla Giunta è triplicato rispetto a quello del 2012 e vuole sostenere la mobilità urbana dei lavoratori con contratti di lavoro a tempo determinato, a progetto, di inserimento, di apprendistato. Inoltre, per la prima volta, si rivolge anche ai titolari di borse di dottorato o assegni di ricerca presso le università milanesi. Oltre, quindi, a rappresentare un aiuto concreto alle fasce sociali più esposte agli effetti della crisi economica, consente, nel contempo, di incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici per raggiungere i luoghi di lavoro o di ricerca del lavoro.
I requisiti necessari per accedere al bando sono la residenza a Milano, la cittadinanza italiana o europea, il possesso di un permesso o carta di soggiorno. Per i disoccupati è necessario essere in possesso di dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro rilasciata dal Centro per l’impiego della Provincia. Gli abbonamenti gratuiti e i contributi al 50% saranno assegnati fino ad esaurimento dei fondi disponibili e in base dell’ordine di arrivo delle domande.

Sebastiano Di Mauro
17 febbraio 2013

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook