Il risparmio d’energia diventa una festa con “M’illumino di meno”

Turisti e milanesi non dovranno pensare al black out se passando da Palazzo Marino e sotto la Torre del Filarete del Castello Sforzesco venerdì 15, dalle 18 alle 18 e 30 li vedranno “spenti”.
La motivazione è ben altra, sì perché anche il Comune di Milano insieme ad altre città del territorio nazionale, quali fra le altre, Bologna, Firenze, Torino, Bari e Padova, aderisce alla giornata del risparmio energetico.
“M’illumino di meno” è questo il nome dell’iniziativa che celebra la Giornata del Risparmio Energetico lanciata da Caterpillar di Radio2, la cui finalità è quella della razionalizzazione dei consumi energetici.
Ma c’è di più, perché la creatività di un centinaio di studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera darà il suo contributo.
Con macchina fotografica e cavalletto sarà creata una live-performance di Light Painting.

Ma in cosa consisterà esattamente questo coinvolgimento?
Venerdì, dalle 18, nella Corte Ducale del Castello Sforzesco, i ragazzi dell’Accademia inviteranno passanti e curiosi a creare un “quadro luminoso personale”.
Chi riceverà la piccola torcia a led o altre sorgenti a basso consumo, potrà inventarsi un tratto luminoso del tutto personale che sarà immortalato dagli stessi studenti in un’immagine digitale.
Gli scatti fotografici più creativi potranno essere ammirati e poi scaricati sulla pagina Facebook del Comune e di “M’illumino di meno”

Manuelita Lupo
12 febbraio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook