Padoan. L’Italia non butti sacrifici al vento

Padoan. L’Italia non butti sacrifici al vento

carlo-padoanIn Europa manca un discorso “serio, non ideologico” sulle politiche strutturali per rilanciare la crescita. Sono state queste le parole del ministro dell’Economina, Pier Carlo Padoan, che ha assicurato –durante un convegno alla Luiss- che l’Italia non intende “buttare gli sforzi enormi di consolidamento fiscale” fatti finora.

“Penso sia il momento di dire che bisogna cambiare la direzione dell’agenda di politica economica in Europa” –ha continuato Padoan. “In Europa è maturo un ragionamento vero e non finto sulla crescita”. Adesso bisogna capire –ha detto- “come si fa a far crescere l’Europa che non cresce da 15-20 anni”, aggiungendo che gli effetti delle riforme cambiano a seconda delle capacità di implementazione in ogni Paese e dall’andamento del ciclo economico.

Luigi Carnevale
28 marzo 2014

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook