Veronica Budini
Veronica Budini

Biografia

Nasce a Roma nel 1995. Dottoressa magistrale in Storia dell'Arte alll'Università degli studi di Roma Tor Vergata. È specializzata nella produzione artistica italiana del secondo Novecento, ma si occupa anche di arte contemporanea emergente a livello nazionale ed internazionale. Ad oggi è impegnata in una serie di progetti di divulgazione artistica, come quello organizzato dalla Casa Circondariale di Rebibbia che utilizza le materie artistiche e la cultura in generale come mezzo rieducativo per i detenuti. Per il MArteLive si occupa dell'assistenza alla direzione delle sezioni di Arti Visive.

Articoli

Ospitata al MAMbo la prima personale di Mika Rottemberg in Italia

Mika Rottemberg è nata in Argentina nel 1976. Nel 1977 insieme alla sua famiglia di origini ebraiche deve trasferirsi ad Israele dove comincia la sua carriera accademica. Si diploma alla Facoltà di Belle Arti HaMidrasha del Beit Berl College nel 1998, per poi trasferirsi a New York due anni dopo. Riceve un Bachelor in Fine Arts alla School of Visual…
Commenti

Robert Mapplethorpe – L’obbiettivo sensibile

Neri Maria Corsini era un uomo con una grande e spiccata sensibilità artistica. Dal 1738 al 1770 visse nel Palazzo Rialto conosciuto oggi come Palazzo Corsini, sede dell’Accademia dei Lincei, e situato lungo la suggestiva Via della Lungara nel cuore del quartiere Trastevere ad un passo dalle sponde del fiume Tevere. Fu proprio il cardinale a creare nel suo Palazzo…
Commenti

Quando il suono crea cultura: Improvvisazione libera

Giovedì 21 Marzo al MAXXI di Roma si è svolta la performance Improvvisazione libera a cura di Massimo Bartolini, nell’ambito di due intense giornate di eventi in occasione della mostra LA STRADA. Dove si crea il Mondo. L’opera è un tributo all’artista Giuseppe Chiari il quale la sviluppò per la prima volta al Centro per l’Arte Contemporanea di Luigi Pecci…
Commenti

Uno Shakespeare non-teatrale al Vascello

Chi sono? Son forse un poeta? No certo. Non scrive che una parola, ben strana, la penna dell’ anima mia: follìa. Son dunque un pittore? Neanche. Non ha che un colore la tavolozza dell’ anima mia: malinconìa. Un musico allora? Nemmeno. Non c’è che una nota nella tastiera dell’ anima mia: nostalgìa. Son dunque… che cosa? Io metto una lente…
Commenti

“Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione” alla Galleria d’Arte Moderna di Roma

L’identità femminile che da oggetto sente il bisogno di farsi soggetto “Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione” è il titolo della mostra apertasi il 24 gennaio 2019 alla Galleria d’Arte Moderna di Roma. Il rinomato spazio espositivo comunale, stabile ospite di capolavori scultorei e pittorici di artisti degli anni ’20-’30-’40 del XX sec. apre le sue stanze ad…
Commenti
Pagina 2 di 3123