Startup al femminile Giancarla Mursia

Startup al femminile Giancarla Mursia

Il Club Soroptimist InternationalMilano alla Scala”, nato trent’anni fa su iniziativa di Giancarla Mursia e presieduto da Elisabetta Tromellini, ha indetto il 3 luglio 2017 un bando per lo sviluppo di una Startup al femminile Giancarla Mursia, rivolta a donne residenti o domiciliate in Lombardia.

L’iniziativa è volta a valorizzare il grande patrimonio di intelligenza e  creatività delle donne specie oggi dove, per la crisi economica, sono più colpite.

Il bando, si è chiuso il 14 ottobre 2017.

Venerdi 26 gennaio 2018, nella prestigiosa sede di Assimpredil (Associazione delle Imprese edili e complementari delle province di Milano, Lodi, Monza e Brianza) si è svolta la premiazione della Startup vincitrice. 

Sono stati 63 i progetti pervenuti, 17 dei quali, tradotti in business plan completi; tra questi, ne sono stati selezionati sei.

La startup vincitrice di Startup al femminile Giancarla Mursia, è risultata Digital Match, una App proposta da Intribe Srl, che consente ai giovani e alle donne di ricevere formazione gratuita in ambiti in continua trasformazione, determinanti per le professioni del futuro: digital, nuove tecnologie, gestioni aziendali, soft skills.

Essa verrà  inserita in Speed Mi Up, l’incubatore nato dalle sinergie di Camera Commercio Milano, Università Bocconi e Comune di Milano, e potrà  avvalersi dei suoi servizi. In particolare formazione, tutoring, revisione del business plan, servizi per lo sviluppo di impresa e presentazione della start up agli investitori.

La Commissione di valutazione, per l’alto valore sociale, ha assegnato anche un premio di incoraggiamento a LinkAble di Carla Vargiu, una App pensata perchè  il mondo dei disabili non si restringa.

Questa App infatti ha l’obiettivo di creare un network tra persone disabili che nonostante le barriere, vogliono mantenere la mobilità per necessità o svago. Consentirà loro di conoscere l’accessibilità di strade, parcheggi, hotel e ristoranti sulla base delle recensioni degli utenti stessi. Vi sarà una sezione dedicata ai viaggi accessibili, sempre frutto dell’esperienza diretta degli utenti; e una piattaforma di incontro tra domanda e offerta di lavoro. Il cuore di LinkAble è trarre beneficio dalla condivisione di conoscenze ed esperienze di persone che quotidianamente vivono la differenza di mobilità.

Alla premiazione sono intervenuti: Patrizia Salmoiraghi, Presidente nazionale Soroptimist International d’Italia; Elisabetta Tromellini, Presidente Soroptimist International Club Milano alla Scala; Regina De Albertis, Vice Presidente Giovani Costruttori ANCE; Fausto Pasotti, Università Bocconi, Direttore Speed Mi Up; Luca Del Gobbo, Assessore all’Università, Ricerca e Open Innovation, Regione Lombardia. Il giornalista Fabrizio Garavaglia ha moderato l’incontro.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook