Alemanno: “Berlusconi perseguitato”

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno durante la trasmissione Omnibus (in onda eri sera su LA7) ha dichiarato, in merito al premier Silvio Berlusconi che: “È difficile, per chiunque abbia un minimo di obiettività, non vedere in tutta la dinamica degli atti istruttori, una persecuzione contro Berlusconi. È chiaro a tutti che c’è un attacco concentrico nei confronti del premier che ha basi politiche e personali. Berlusconi è stato messo in una condizione mai vista in uno Stato europeo: nella storia dell’Europa credo non sia mai esistito un premier messo sotto pressione dal punto di vista personale”.

La replica è arrivata questa mattina da Francesco Rutelli, che su Canele 5 afferma che: “Se Berlusconi andasse con una certa tranquillità” – dai magistrati- “a dire le sue verità farebbe bene e non ci rimetterebbe affatto”.

 

di Luca Granima

 

15 settembre 2011

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook