Milano: Giornata Mondiale dell’Ambiente

Politica e governance ambientale, natura e biodiversità, informazione e comunicazione per la lotta ai cambiamenti climatici con il programma LIFE Plus e il Progetto LAIKA

Dopo la Giornata Mondiale delle Famiglie, Milano ha un altro grande appuntamento con la Giornata Mondiale dell’Ambiente del prossimo 5 giugno. Per questa celebrazione  il Comune, in collaborazione con il Politecnico di Milano, organizza presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale un convegno di presentazione di tutti i progetti realizzati in Lombardia dal Programma LIFE Plus dell’Unione europea. Al centro del dibattito: politica e governance ambientale, natura e biodiversità, informazione e comunicazione

Alla giornata milanese interverranno Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano e Verde, Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico di Milano, Fabrizio Spada, Direttore della Rappresentanza Commissione europea a Milano, Olivia Postorino, Dirigente U.O. Programmazione comunitaria D.G. Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione della Regione Lombardia. Modera Roberto Santaniello, Direttore del Settore Relazioni internazionali del Comune di Milano.

Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo urbano del Comune di Milano, in proposito ha dichiarato:“Le città possono svolgere un ruolo molto importante nella lotta ai cambiamenti climatici, mettendo in atto una serie di misure di governance che incidano concretamente sulla riduzione di traffico e inquinamento. Milano, in questo primo anno di governo della città, ha compiuto scelte strutturali come Area C, e ha puntato molto sullo sviluppo della ciclabilità. Al pari di altri città europee, ha investito molto per promuovere la mobilità sostenibile e l’uso della bici, l’efficienza energetica e per valorizzare il verde urbano. Il nostro desiderio è consentire ai milanesi, alle famiglie e ai bambini di vivere in una città che vuole e può diventare davvero sostenibile”

Nell’ambito di  questa Giornata si festeggia il  20° anniversario del Programma LIFE Plus, che  è lo strumento finanziario adottato dall’Unione europea per l’ambiente per il periodo 2007-2013.  con un open day, in cui Milano comunica agli attori locali pubblici e privati e ai media, le attività finora intraprese e gli obiettivi raggiunti, raccontando anche il futuro cui si prepara il programma LIFE Plus per gli anni successivi al 2013.

Un altro progetto che verrà messo in campo dal Comune di Milano è  LAIKA (Local Authorities Improving Kyoto Actions), un’iniziativa cofinanziata dalla Commissione europea nell’ambito del programma LIFE Plus 2009, iniziato nell’ottobre del  2010 e si concluderà a settembre 2013. L’obiettivo principale del progetto LAIKA è delineare e sperimentare una metodologia omogenea per la rendicontazione delle riduzioni delle emissioni di gas serra nei settori non coperti da ETS (Emission Trading Scheme, che istituisce a livello comunitario un sistema per lo scambio di quote di emissione di CO2) al fine di valorizzare anche economicamente il contributo degli Enti locali al raggiungimento degli obiettivi nazionali ed europei.

Questi sono, infine, tutti i progetti del programma LIFE Plus: nella categoria Politica e governance ambientale ci sono il progetto LAIKA del Comune di Milano, i progetti RHM Pilot Plant e GREEN METALLURGY del Politecnico di Milano, il progetto ANTARES presentato dall’Istituto Mario Negri, il progetto COSMOS dell’Università di Brescia, EMoNFUr di ERSAF Lombardia, ETABETA di Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo, il progetto FACTOR 20 della Regione Lombardia, INHABIT presentato dal C.N.R. IRSA e il progetto NOW di Cauto Cooperativa Sociale Onlus Brescia. Sul tema Natura e Biodiversità: il progetto C.I.SPI.VE.HAB. del Parco Regionale Spina Verde (Co) e TRANS INSUBRIA BIONET presentato dalla Provincia di Varese. Infine, nell’area Informazione e Comunicazione, il progetto GPPinfoNET elaborato dalla Provincia di Cremona.

 

Redazione
4 giugno 2012

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook