Formigoni fischiato allo spettacolo per l’Expo al dal Verme

Doveva essere una festa al Teatro Dal Verme di Milano e noi l’avevamo annunciato dalle nostre pagine la presentazione del progetto “LA DARSENA RITROVATA”, attraverso uno spettacolo teatrale, ma per un gruppo di contestatori, che si era intrufolato in mezzo il pubblico, nonostante vi fosse stata una sorta di selezione che prevedeva ingressi gratuiti e nominali,  è stato il  pretesto per attaccare il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. Tutto è cominciato quando la regista Andree Ruth Shammah ha chiamato il governatore sul palco per illustrare il progetto di rilancio della Darsena e dei Navigli in vista di Expo 2015.

I contestatori hanno cominciato a far partire dei fischi e un “buù” prolungato che è durato  per tutto l’intervento, aumentando l’intensità  quando ha parlato l’ex sindaco di Milano Letizia Moratti, urlando anche “Vai a casa Buffone”, mentre si sono alzati degli appalusi quando Formigoni ha citato «l’opera intelligente» dell’attuale sindaco Giuliano Pisapia.

L’episodio ha innescato delle inevitavili polemiche, ma Formigoni ha mandato un messaggio ai contestatori dicendo: “Mi spiace per chi non è stato d’accordo su queste cose che noi comunque stiamo facendo. Sia chiaro che noi andremo avanti a realizzarle insieme e positivamente”. Poi ha continuato il suo intervento e rivolgendosi al sindaco lo  tranquillizzava diceva: “non preoccuparti, Giuliano!”. Dopo, scendendo dal palco si è riseduto al suo posto a godersi lo spettacolo che è comunque proseguito sia pure, ovviamente,  passando in secondo piano.

Il progetto, come è noto, prevede  il  potenziamento dei percorsi fluviali e ciclopedonali tra il centro  e la sede dell’Expo: piste ciclabili, aree verdi, passeggiate lungo i canali al riparo dal traffico veicolare, aree per bambini e famiglie e soprattutto la riqualificazione della Darsena.

A fine spettacolo Formigoni  ha anche  commentato  il  rapporto tra la Lega e il Pdl al Pirellone. E riferendosi al senatur leghista ha detto: “ il per ora di Bossi sul sostegno al governo della Regione Lombardia durerà fino alla fine della legislatura”. Precisando anche:“Bossi sta portando avanti considerazioni sul governo nazionale, ma Lega e Pdl hanno assunto un impegno a governare il Lombardia fino al 2015 e sono convinto che lo faranno”.

Andree Ruth Shammah, regista dello spettacolo sulla Darsena ritrovata, accusata di non essere professionale, risentita, si rivolgeva ai contestatori definendoli “maleducati” dicendo:“Io non faccio marchette politiche. Ci sono opinioni diverse? Si accettano se no andiamo male”.

Il sindaco G.Pisapia, lasciando il Teatro Dal Verme, non ha voluto commentare i fischi  del pubblico nei confronti  di Roberto Formigoni e incurante  dei cronisti e fotografi,  velocemente saliva sull’auto di servizio che lo accompagnava.

Sebastiano Di Mauro

6 febbraio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook