Giappone, terremoto nel Nordest: paura a Fukushima

13:45. Torna la paura terremoto e tsunami in Giappone dove questa mattina alle prime ore dell’alba due violente scosse, rispettivamente di 7 e 5 gradi di magnitudo, hanno colpito la costa nord-est del Paese causando uno tsunami con onde alte fino ad un metro proprio nei pressi della centrale di Fukushima, che ricordiamo era già stata messa a dura prova un anno fa, nel marzo 2011, dal terrificante terremoto di magnitudo 

Nella centrale sono subito scattati i sistemi di messa in sicurezza mentre i lavoratori sono stati fatti salire su un piano più elevato. Secondo quanto ha riferito dalla compagnia elettrica che gestisce la centrale nucleare, la Tepco, l’intero impianto di Fukushima non ha subito danni

Diversi piccoli tsunami hanno invece colpito la città di Ishinomaki, nella prefettura di Miyagi, mentre a Tokio gli edifici hanno oscillato per diversi minuti.

Secondo il Geological Survey non c’è comunque rischio di uno tsunami su vasta scala tanto che in queste ore l’allerta è già rientrata

Fermi i treni e l’aeroporto di Sendai dove cinque persone sono rimaste ferite, un abitante della zona ha dichiarato: «Ero al centro della città quando c’è stata la scossa. Sono subito salito in macchina e mi sono diretto verso le montagne. Mi sto ancora nascondendo in macchina».

Enrico Ferdinandi

7 dicembre 2012

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook