Vania Amitrano
Vania Amitrano
giornalista

Biografia

Laureata in Lettere, amante dell’arte, dello spettacolo e delle scienze umane, autrice di testi di critica televisiva e cinematografica. Ha insegnato nella scuola pubblica e privata.

Articoli

1938 – Diversi | Quella riga dei libri di storia troppo poco letta

Quasi nessuno all’epoca immaginava a quale esito devastante avrebbero portato queste leggi, ma da quando furono deliberate il cammino verso lo sterminio di un popolo cominciò silenzioso e velocissimo. Era il 1938 quando il Consiglio dei Ministri dell’allora governo fascista promulgò le leggi razziali. Dopo ottant’anni un documentario, 1938 – Diversi di Girogio Treves, presentato Fuori Concorso alla 75sima edizione…
Commenti

AT ETERNITY’S GATE | Dalla tela allo schermo: Schnabel dipinge Van Gogh

Quante volte osservando un dipinto di Van Gogh siamo stati portati a chiederci cosa vedesse il pittore con i suoi stessi occhi? Julian Schnabel con At eternity’s gate, in concorso alla 75esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, cerca di offrire una risposta alla domanda con una pellicola che insegue e ricrea visivamente quello sguardo d’autore, mentre il sorprendente volto di…
Commenti

THE SISTERS BROTHERS | La tenerezza maschile: una forma di progresso civile 

Questi cowboy si esprimono con fluidità, si lavano i denti con lo spazzolino, parlano molto, fanno considerazioni di un certo rilievo e piangono la morte del proprio cavallo. The Sisters Brothers di Jacques Audiard (Dheepan – Una nuova vita, 2015), in Concorso alla 75esima Mostra Internazionale d’arte Cinematografica di Venezia, rilegge il genere western ponendolo ad un bivio tra brutalità…
Commenti

THE BALLAD OF BUSTER SCRUGGS | Le 50 sfumature di western dei Coen

C’è l’ironia comica e agghiacciante dei Coen, quella che dietro ad una risata riesce a veicolare considerazioni sull’uomo e il suo modo di stare al mondo, a volte tragiche, a volte toccanti, a volte profonde, ma c’è anche un’assoluta libertà creativa all’interno di uno dei generi più classici del cinema. The ballad of Buster Scruggs di Joel e Ethan Coen,…
Commenti

THE FAVOURITE | La favorita, Yorgos Lanthimos e la femminilità al cubo

Lanthimos ci aveva abituato ormai al suo linguaggio disturbante, che arriva con una semplicità garbata e spiazza all’improvviso. Con The favourite (La favorita) in concorso a Venezia 75 ora la narrazione del regista greco si fa ancora più raffinata e si arricchisce di sfumature sarcastiche e grottesche del tutto nuove, tutte al femminile. Tre protagoniste sublimi e un film in…
Commenti
Pagina 5 di 31« Prima...34567...102030...Ultima »