Giuseppe Lolli
Giuseppe Lolli

Biografia

Nato a Como il 5 ottobre del 1988, ma cresciuto nella valle dell’Aniene, precisamente nella pittoresca Tivoli. Una piccola cittadina nella provincia di Roma. Ha maturato esperienze tramite numerosi viaggi operando nel settore turistico nelle pubbliche relazione e nell’intrattenimento. Un imponente sensibilità sulle scienze sociali e approfondimenti in psicologia, neuroscienze e life coaching. Grande passione nel settore sportivo il quale opera come Personal Trainer con specialistiche nell’istruzione pedagogica del nuoto per i bambini e nel mental training. Grande interesse per la scrittura, la letteratura e la psicoanalisi, tra i suoi favoriti: Alessandro Baricco, Carl Gustav Jung, Jeremy Rifkin e Umberto Galimberti. Amante inoltre della musica d’autore e della cinematografia. Ha fatto della resilienza un’attitudine e della speranza una propensione. Fiducioso che nel cuor di ogni essere umano c’è di più di quanto si veda, citando Galileo Galilei, mentre osservò il cielo stellato: “Eppur si muove”.

Articoli

Non basta ricercare la felicità (parte 2) – Il potere del significato

Usualmente, non ci rendiamo conto di essere noi i scrittori della nostra storia, e che possiamo scegliere quali parole usare sul nostro foglio, quale colore, che spessore, e a chi condividere il nostro scritto. La vita non è solo una serie di eventi concatenati tra loro, un semplice “causa ed effetto”. Possiamo plasmarla e interpretarla a nostro piacimento. Proprio in…
Commenti

Non basta ricercare la felicità (parte 1) – Quando un proprio significato conta di più

Una volta pensavo che lo scopo della vita fosse perseguire la felicità. L’idea comune è che per arrivare alle vette di questo stato sublime si debba inseguire il successo. Per questo ciò che ho fatto è cercare un lavoro ideale, una compagna perfetta, un appartamento adatto alle mie esigenze. Ma invece di sentirmi appagato, mi sentivo frustrato e stranamente alle…
Commenti

Città o Mare, questo è il dilemma! Come gestire le scelte difficili

Pensate alle decisioni che prenderete in futuro, che possono essere per 2 professioni, ingegnere o architetto? O possono essere per il posto in cui si vive, città o campagna? O addirittura per definire un rapporto, sposarsi o convivere? O scegliere se avere dei bambini, se decidere di disporre il nonno malato in una clinica piuttosto che a casa, o troncare…
Commenti

Dal Cercoletto giallo alla visione del non vedente Isaac Lidsky

Salve di nuovo cari lettori. Quest’oggi vorrei condividere con voi una storia di un uomo che mi ha colpito per la sua enorme capacità di trasformare una sciagura in una opportunità. Ma prima di fare nome e cognome e di raccontarvi la sua storia facciamo un piccolo passo indietro; rendiamo succulenta questa vicenda. Chi di voi conosce il kinkajou o…
Commenti

Ispira, motore, ciak e… azione! – come nascono le grandi imprese?

Salve cari lettori, sono tornato a raccontarvi una nuova visione della realtà, una nuova “proiezione ortogonale” di ciò che accade nel dietro le quinte del mondo. Quest’oggi parto da un frase nota nel contesto del cinema, quel cinema che è stato protagonista negli ultimi giorni nella splendida e incantevole cornice Veneziana. Tutti noi abbiamo udito la famosa frase: “motore, ciak…
Commenti
Pagina 1 di 41234