Novara che colpo! Ora c’ è la finale promozione. Padova in auge con i colpi “dell’egiziano El Sharawy.

di Luigi Rubino

Novara e Padova sono le 2 finaliste che si contenderanno l’unico posto ancora disponibile in serie A. Questo è l’esito scaturito dalle due semifinali di ritorno dei play-off, pareggiate sia dai piemontesi ( 2 a 2) in casa con la Reggina che dal Padova ( 3 a 3) con il Varese.

Novara Reggina   2 – 2

Reti: 8′ Bertoni ( N), 38′ Bonazzoli ( R), 77′ Bonazzoli ( R), 89′ Rigoni ( N)

Grazie al pareggio in extremis realizzato da Rigoni, il Novara va in finale. Per la squadra piemontese ora si presenta la grande occasione di tornare in A, dopo più di 50 anni. Onore invece alla Reggina che ha comunque disputato un campionato eccezionale fino all’ultimo, dando il massimo in questa gara che purtroppo doveva sancire un’unico verdetto. Novara caricatissimo all’avvio. Il gol arriva presto. E’ l’ ottavo minuto, quando Bertoni di testa supera Puggioni, Nel frattempo la piogiia rende più difficile il controllo della palla. La Reggina però è viva e pareggia al 32′ con una inzuccata di Bonazzoli. I padroni di casa però risppondono con Gonzales, ma Puggioni con un lalzo poderoso, salva la sua squadra. Nella ripresa, gli ospiti partono con determinazione. Al 51′ Campagnacci fallisce una buona occasione. Al 75′ la Reggina pareggia con un destro di Bonazzoli. Al Novara sembrano saltare i nervi, tanto che viene espulso Bertoni. Più tardi stessa sorte tocca a Colombo della Reggina. I calabresi giocano bene e potrebbero pareggiare all88′, ma il tentativo di Sarno è respinto da Fontana. Ad un minuto dalla fine esplode il “Piola.” A regalare la finale ai piemontesi è Rigoni che  a volo supera imparabilmente Puggioni.

 

Varese – Padova  3 – 3

 

Reti: 11′ Pisano ( V), 15′ Neto Pereira ( V), 20′ El Sharawy ( P), 47′ Legati ( P), 66′ De Luca ( V), 72′ El sharawy ( P)

Il protagonista della promozione si è proprio lui, il piccolo faraone;  El Sharawy, giovane promettente trequartista in prestito dal Genoa e seguito da molte squadre di seria A. Il giocatore italio egiziano ha confermato a pieno il suo valore, regalando al Padova, con due gol di ottima fattura, la finale per la promozione in A.  Il Varese, ha disputato una buona gara, ma sul doppio vantaggio, ha commesso alcune ingenuità difensive che poi sono risultate decisive nel punteggio, che qualifica il team di Padova.  Il vantaggio varesino arriva all’11’ con Pisano pronto a mettere in rete da pochi passi un pallone respinto da Cano su punizione calciata da Nadarevic. I padroni di casa insistono e raddoppiano subito dopo con una bella azione: cross di Frara, finta di Neto Pereira in piena area e palla a Nadarevic che restituisce il pallone al compagno che realizza il 2 a 0. Al 20′ sale però in cattedra El Sharawy che con un gran tiro riapre i giochi. Il Varese poi è costretto a sostituire il brasiliano Neto Pereira con De Luca. Nella ripresa, gli ospiti pareggiano con Legati. Al 66′ i padroni di casa si riportano in vantaggio con il giovane De Luca su ottimo servizio di Nadarevic. Al 77′ ancora El Sharawy sfrutta un’indecisione difensiva dei varesini e sigla il definitivo 3 a 3 che per la squadra veneta vuole dire finale.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook