Montpellier scappa con Belhanda. Roux stende il PSG. Altra caduta del Marsiglia

Una rete del marocchino piega il Tolosa e, fa volare gli arancioblu a + 5 dalla vetta. I capitolini vengono stesi dal Lilla con una rete dell’ attaccante francese. Inutile il vantaggio iniziale di Pastore. Non si fermano Rennes e Saint Etienne.

Nella trentaquattresima giornata della Ligue 1, la capolista Montpellier espunga, in un inedito venerdi, il difficile campo del Tolosa e alluga in vetta. Per i biancoviola arriva la seconda sconfitta di fila che, li allontana quasi definitivamente dalla zona europea. Il match lo decide Belhanda al 3′.Buona la prova degli arancioblu che, sbagliano anche un rigore con Giroud al 58′. Non riesce a riprendersi il Marsiglia che, subisce un altro ko, il secondo consecutivo di una lunga serie. Un crollo incredibile quello delle fenici che, non ottengono una vittoria da più di due mesi e, fortunatamente hanno vinto la coppa di lega che, ha salvato una stagione quasi fallimentare.

A spuntarla contro l’ Ohème è stato il Lorient che, rifila incredibilmente il secondo successo interno di fila, dopo aver fatto fuori il Montpellier. Sono altri punti vitali che, danno una bella boccata d’ossigeno. Gara non eccesivamente spettacolare ma, non mancano le marcature. Alla fine del primo tempo Mvuemba sblocca la gara su rigore. Subito nella ripresa Monnet-Paquet sigla il raddoppio. La squadra di Deschamps si sveglia al 77′, quando Valbuena riapre la sfida ma il Lorient tiene bene e, torna a fare punti, dopo l’amaro ko di Lione.

Al terzo tentativo il Valenciennes riesce a centrare la vittoria contro una diretta rivale alla salvezza, il Nizza che ha gli stessi punti in graduatoria. La gara è subito in salita per gli aquilotti che, restano in dieci per il rosso ad Anin. Giocano una buona mezz’ora ma, vengono puniti da Kadir. Nella ripresa gli ateniesi fortunati, quando Digard la mette nella sua porta e chiude di fatto la partita,nonostante la reazione del club della Costa Azzurra. Terza vittoria consecutiva per il Saint Etienne che batte 1-0 il Digione e, resta in nella corsa per l’ Europa League. A regalare i tre punti è l’ex Milan Aubameyang al 43′. I rossi ci provano nella ripresa con poca lucidità. Per la matricola, sale a quattro il numero delle sconfitte di fila che, la stanno risucchiando nelle zone basse. E’ in caduta libera il Sochaux che, dopo aver subito la scoppola con il PSG, si è dovuto arrendere al Bordeaux che gli ha rifilato tre gol. I girondini stanno onorando al meglio questo finale di campionato , dimostrando un buon stato di forma. Gli ospiti hanno impiegato 12′ per sbloccare il risultato con Jussie. Nel secondo tempo i Lionceaux perdono la testa e rimangono in nove per il rosso a Roudet e Maiga, in soli tre minuti. In mezzo c’era stato il raddoppio di Maurice-Belay. Il terzo sigillo lo mette a segno Saivet al 70′. Il Bordeaux rischia di dilagare ma, Richert chiude ogni varco. Resta ancora aperto il discorso salvezza. Non tradisce i pronostici il Rennes che liquida per 3-1 l’ Ajaccio. I rossoneri non concretizzano le occasioni da rete e chiudono la pratica solo nel finale. A mettere il match sul giusto binario è Feret che insacca di testa, ribadendo in rete la traversa di Kembo-Ekoko. Dopo 11′ c’era stato il rosso a Bouhours. All’ 85′ Boukari sigla il 2-0 ma, Ilan riapre virtualmente il match, chiuso da Brahimi. Gli orsi continuano a non vincere e, restano in piena bagarre. E’ abbonato al pareggio il Nancy che, non riesce a sbarazzarsi del Caen e impatta sull’ 1-1. Se la giocano a viso aperto le due squadre nella prima frazione ma, non riescono a sbloccare il risultato.  Il secondo tempo inizia con il botto. Al 51′ Niang porta avanti i rossoblu, i padroni di casa non si disuniscono e sbattono contro la traversa al 78′ con Traore. Tre minuti dopo Moukandjo agguanta il meritato pari. Il Caen è in affanno ma resiste. Un punto che serve per il morale dei normanni mentre, il Nancy si avvicina a centrare l’obiettivo.  Si rialza l’ Auxerre che demolisce il Brest per 4-0 e si porta in scia alla dirette concorrenti per la permanenza in massima divisione. Biancoazzurri devastanti nella prima parte della gara dove, rifilano un terribile poker. Apre le danze Cisse , il raddoppio lo firma l’ ex Juve Kapo al 17′. Partecipa alla festa anche Traore  che, sigla la terza rete al 28′. Tutto semplice per Contout  che, ribatte in gol una traversa di Traore.  L’ AJA controlla la seconda parte del match e infligge il terzo ko agli avversari. Il match clou del Lille-Metropole se lo aggiudicano gli alani che piegano per 2-1 il PSG. Per i capitolini una brusca frenata che fa scappare il Montpellier a +5. La squadra di Ancelotti lascia le rendini del gioco ai padroni di casa che, non riescono a concretizzare. Lampo dei parigini che, colpiscono la traversa con Pastore di piatto al 26′. Due minuti dopo Hazard colpisce il palo con una gran botta dalla distanza. Ad inzio ripresa Pastore anticipa la retroguardia avversaria e insacca in rete. Il Lilla non demorde e pareggia i conti con un penalty di Hazard. Espulso Sakho. Il gol partita lo realizza Roux che anticipa di testa Sirigu, dopo una sponda di De Melo. Il Lilla si avvicina prepotentemente al secondo posto, lontano solo due lunghezze.

         Squadra                 PG     V      N       P     Reti        Punti

1.

Montpellier

34

22

6

6

61:31

72

2.

PSG

34

19

10

5

64:37

67

3.

Lilla

34

18

11

5

64:37

65

4.

Rennes

34

16

9

9

48:37

57

5.

Lione

33

17

5

11

52:43

56

6.

Saint Etienne

34

16

8

10

45:37

56

7.

Tolosa

34

15

8

11

36:31

53

8.

Bordeaux

34

12

13

9

43:37

49

9.

Evian TG

33

12

9

12

48:47

45

10.

Nancy

34

10

12

12

34:40

42

11.

Marsiglia

34

10

11

13

41:40

41

12.

Valenciennes

34

11

7

16

33:40

40

13.

Lorient

34

9

11

14

34:45

38

14.

Nizza

34

9

10

15

34:41

37

15.

Caen

34

8

11

15

36:50

35

16.

Digione

34

9

7

18

37:55

34

17.

Ajaccio

34

7

13

14

34:57

34

18.

Brest

34

6

15

13

28:37

33

19.

Sochaux

34

8

9

17

34:57

33

20.

Auxerre

34

6

13

15

41:48

31

Tolosa – Montpellier   0-1

Lorient  – Marsiglia     2-1

Valenciennes – Nizza     2-0

Saint Etienne – Digione    1-0

Sochaux – Bordeaux      0-3

Rennes – Ajaccio       3-1

Nancy – Caen  1-1

Auxerre – Brest   4-0

Lilla – PSG   2-1

Evian TG – Lione   10/5

Armin Sefiu

4 maggio 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook