Grande successo della mostra/evento Sublimis di Giuseppe La Spada presso la Triennale di Milano

Grande successo della mostra/evento Sublimis di Giuseppe La Spada presso la Triennale di Milano

Mercoledì 28 Ottobre 2015 si è conclusa con grande successo, presso la Triennale di Milano, la mostra/evento dal titolo “Sublimis. The world as seen beneath the surface”, inaugurata lo scorso 19 ottobre e organizzata dall’Associazione Recodewater, in collaborazione con Ethicando Association di Milano, il Patrocinio della Triennale di Milano, dell’Associazione Italiana della Fondation Prince Albert II de Monaco onlus e della Associazione Culturale Giappone in Italia e con il sostegno da parte di enti pubblici e/o privati tra i quali Tim4Expo.

L’interessante iniziativa, in chiave EXPO 2015, ideata e realizzata artisticamente da Giuseppe La Spada, che ha potuto contare anche sul prezioso apporto di Marco Eugenio Di Giandomenico, economista dell’arte e della cultura e noto manager culturale, e il contributo artistico di Calembour, Catodo, Christian Fennesz, Giuseppe Cordaro e Corrado Nuccini, Lisa Masia (Lilies on Mars), Ben Frost, Taylor Hayward, ha inteso far emergere e valorizzare la stretta relazione tra l’essere umano e l’acqua, il petrolio del terzo millennio, nell’ottica di un consumo delle risorse naturali più consapevole, sostenibile e garantito per le future generazioni.

La mostra, corredata da un catalogo digitale che raccoglie interviste a scienziati, filosofi e fisici contemporanei sul tema “Che cos’è l’Acqua”, e composta da installazioni interattive, video contemplativi, video immersivi (multimediali ed interattivi), vanta anche un’opera sonora scritta, per l’occasione, dal Premio Oscar Ryuichi Sakamoto e contributi di altri artisti internazionali. Sublimis, che in latino è riferito all’eccelso, qui assume la connotazione che deriva dai due termini “sub” e “limo”, letteralmente “sotto il fango”, in quanto pone in evidenza lo stato di bruttezza che sta sedimentando per mano umana sulla natura e sulla bellezza geologica.

La serata inaugurale, con folto pubblico, oltre a Marco Eugenio Di Giandomenico e Giuseppe La Spada, ha visto gli interventi di Simeone Scaramozzino, di Recodewater, Maurizio Codurri, Presidente Associazione Italiana della Fondation Prince Albert II de Monaco onlus, Alberto Moro, Presidente dell’Associazione Culturale Giappone in Italia, e di importanti manager del Museo Triennale di Milano. Si è tenuto un interessante momento di discussion e networking nel quale sono state approfondite importanti tematiche legate alle nuove modalità di consumo sostenibile delle risorse naturali e di valorizzazione e promozione territoriale delle eccellenze milanesi, lombarde ed italiane, in chiave Expo 2015.

TEMPURA

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook