Menactra: il primo vaccino contro l’infezione da meningococco in bambini di età inferiore ai 2 anni

di Crisitina Caruso

Lo scorso 22 Aprile, la U.S. Food and Drug Administration ha approvato l’impiego del farmaco Menactra (Sanofi Pasteur Inc.) per la prevenzione dell’infezione da meningococco (Neisseria meningitidis sierotipo A, C, Y e W-135). Menactra già era stato approvato in soggetti tra I 2 e I 55 anni.

L’infezione da meningococco è causata appunto da un batterio Gram negativo che determina sepsi e meningite. Neisseria meningitidis è la principale causa di meningite nell’infanzia. Nonostante la terapia antibiotica e le cure intensive, le morti ammontano ancora tra il 10 e il 20 % dei pazienti infetti. Un altro 10 – 20 % va incontro a complicanze quali danni al sistema limbico e all’apparato uditivo.
Sebbene negli Stati Uniti il numero dei decessi si mantenga basso, tra i bambini è alto il rischio di incorrere in una grave infezione da meningococco, particolarmente pericolosa poiché a rapida progressione e può portare a morte persino in poche ore. Inoltre i sintomi precoci sono difficili da differenziare dall’influenza o altre comuni malattie.
La sicurezza del nuovo farmaco nei bambini di 9 mesi è stata appurata nel corso di ben 4 studi clinici, nel corso dei quali 3.700 individui hanno ricevuto il vaccino. I più comuni effetti collaterali registrati: irritabilità e delicatezza della cute sito di iniezione. L’incidenza della febbre non s’è discostata di molto da quella che segue alla somministrazione di altri comuni vaccini.
I bambini arruolati nello studio hanno ricevuto due dosi di farmaco a 9 mesi di vita, altre tre nei mesi successivi; e i risultati hanno dimostrato che il vaccino è efficace in quanto determina un incremento degli anticorpi nel sangue in grado di proteggere dall’infezione.
Menactra fu inizialmente approvato nel Gennaio 2005 per soggetti d’età compresa tra gli 11 e i 55 anni, nel 2007 il suo impiego venne esteso anche ai bambini che avessero compiuto i 2 anni d’età.
“Il rischio di infezione meningococcica è maggiore nei bambini che non hanno compiuto il primo anno d’età. Con l’introduzione di Menactra e il suo uso anche nei pazienti pediatrici anche di 9 mesi di vita possiamo meglio prevenire una potenziale fatale malattia,” è quanto afferma Karen Midthun, direttore del Centro per la Ricerca e Valutazione Biologica della FDA.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook