Joya bianconera : 2 a 1 e tante polemiche tra Juventus e Milan

Joya bianconera : 2 a 1 e tante polemiche tra Juventus e Milan

A volte , nel calcio , sarebbe bello che ognuno ammettesse le proprie colpe , i propri errori e , si , magari , anche i meriti dell’avversario . Ne abbiamo avuto l’esempio proprio in settimana , nelle dichiarazioni di Verratti e Emery nel post-partita di Psg-Barca . Invece no , noi italiani siamo sempre lì a puntare il dito contro l’arbitro , aspettando che sbagli , per giustificare una sconfitta .

E’ quello che è successo ieri sera tra Juventus e Milan . Partita assolutamente dominata dai bianconeri che prima vanno i vantaggio con Benatia , poi si fanno rimontare da Bacca e , infine , siglano la vittoria al ‘97 con un rigore di Dybala . Ho fatto tale premessa perché dopo la partita non si è fatto altro che parlare del rigore concesso alla Juve , sul fatto che ci poteva o non ci poteva stare , dimenticandosi di rimarcare la buona prova rossonera di fronte ad un Juve che , però , in questo momento , viaggia in un’altra dimensione .

GIGIO CONTRO TUTTI- Nel quarto scontro stagionale tra Juventus e Milan , le due squadre scendono in campo abbastanza rimaneggiate . Montella butta dentro Ocampos e Sosa al posto degli indisponibili Locatelli e Suso mentre Allegri deve fare a meno di Chiellini , Cuadrado e Mandzuckic (problemi intestinali nel pre-partita ) lanciando al loro posto Benatia , Pjaca e Dani Alves , quest’ultimo in una insolita posizione avanzata . Gli uomini di Allegri partono subito forte : prima Pjaca ( al ‘4 ) sfiora il goal dopo un ottimo cross di Dani Alves e poi Kheidira , anticipato all’ultimo da Zapata , mettono in forte pericolo la porta rossonera . E’ praticamente un monologo Juve . Bonucci fallisce la palla dell’1 a 0 da pochi passi , Dybala fa quello che vuole e Pjaca è incontenibile . Al ’24 un gran destro di Higuain da fuori area viene respinto da un Donnarumma che proprio non ne vuole sapere di prendere goal . Gigio fa quello che può ma alla mezz’ora si deve arrendere alla corazzata bianconera : Dybala per Dani Alves che dal limite crossa in mezzo per Benatia , il quale , tenuto in gioco da Romagnoli , gonfia la rete e fa impazzire di gioia lo Juventus Stadium . Goal che non sazia la fame bianconera . Al ’35 nuova punizione di Dybala con Kheidira che spedisce a lato la palla del possibile 2 a 0 . Quando tutto lascia pensare ad un raddoppio Juve ecco la ripartenza che non ti aspetti ; siamo al ’43 , Deulofeu vola sulla fascia sinistra , salta Barzagli e serve in area Bacca che , con un tocco da maestro , infila Buffon . Si va negli spogliatoi , quindi , con il parziale di 1 a 1 .

IL RISCATTO DELLA JOYA- Al rientro in campo dalla parte Juve non c’è più Barzagli , al suo posto dentro Lichsteiner . I bianconeri rientrano indemoniati . Prima Pjanic sfiora il goal su punizione e poi Bacca rischia un clamoroso autogol sul cross del numero cinque bianconero . Al minuto cinquantadue è ancora Kheidira a rendersi pericoloso con un tiro che viene salvato sulla linea . A questo punto Montella prova a difendersi : dentro Kucka , fuori Bacca ( per problemi fisici ) . Le cose non cambiano . Al ’65 Pjanic sfodera un colpo dei suoi che , però , finisce sulla traversa dopo la deviazione di Donnarumma . Sembra non finire mai l’assedio alla porta dell’estremo milanista . Ancora Pjaca , che spara alto dopo un ottimo cross di Dani Alves , ancora Kheidira e ancora Higuain provano a sfondare ma Gigio fa il fenomeno , alza un autentico muro contro gli attacchi juventini . Il Milan prova a riaffacciarsi timidamente  davanti con due tentativi di Deulofeu e Sosa ma la partita cala di ritmo e tutto lascia pensare ad un finale tranquillo . A quanto pare , però , non è così : nei quattro minuti di recupero quello che succede ha dell’incredibile . Higuain fa il fenomeno con una splendida girata al volo da fuori area che di un nulla finisce fuori : la porta , per ora , è ancora salva . Ecco che al ’50 arriva l’episodio che decide la partita : cross dalla destra di Lichsteiner , De sciglio sfiora con la mano e per Massa non ci sono dubbi , è calcio di rigore . Rigore che si incarica di battere Dybala : posiziona la palla , guarda Gigio negli occhi , ripensando magari a Doha , e la butta dentro con un sinistro imprendibile .

La partita finisce tra mille polemiche , polemiche che a nulla servono a fermare la Juve , che , in questo momento è a + 11 sulla Roma , in completo controllo del campionato .

 Meritano 2duerighe 

Donnarumma : è di un altro pianeta . Tiene in piedi la partita da solo , con degli interventi strepitosi . Si parla di un futuro Juve , lui , intanto , a fine gara bacia lo stemma del suo Milan .

Barzagli : sarà l’età , saranno gli infortuni ma non è il Barzagli visto agli europei . Sbaglia molto , troppo , infatti Allegri lo sostituisce all’inizio del secondo tempo .

Tabellino 

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Barzagli (1′ st Lichtsteiner), Benatia (33′ st Rugani), Bonucci, Asamoah; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Pjaca (44′ st Kean); Higuain. A disp.: Neto, Audero, Alex Sandro, Marchisio, Lemina, Rincon, Mandzukic. All. Allegri.

 

MILAN (4-3-3): Donnarumma; De Sciglio, Zapata, Paletta, Romagnoli; Sosa, Bertolacci, Pasalic (26′ st Poli); Ocampos (45′ st Vangioni), Bacca (10′ st Kucka), Deulofeu. A disp.: Storari, Plizzari, Antonelli, Calabria, Gomez, Mati Fernandez, Lapadula, Suso. All. Montella.

MARCATORI : 30′ pt Benatia (J), 43′ pt Bacca (M), 52′ st Dybala (J).

ESPULSO : al 48′ st  Sosa (M), per somma di ammonizioni.

AMMONITI : Benatia, Pjanic, Khedira (J); Pasalic, Deulofeu, Ocampos, Romagnoli (M).

ARBITRO : Massa di Imperia

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook