De Boer esonerato. Inter in Europa League con Vecchi, allenatore della Primavera

De Boer esonerato. Inter in Europa League con Vecchi, allenatore della Primavera

vecchiEra nell’aria e adesso è ufficiale Frank De Boer non è più l’allenatore dell’Inter. La notizia è stata diramata dal sito ufficiale della società poco dopo le 12,00. Sulla panchina della società subentra provvisoriamente il tecnico della Primavera, Stefano Vecchi, che ha già svolto questa mattina il primo allenamento con la squadra. Siederà sulla panchina nerazzurra non solo nella difficile e forse decisiva gara di Europa League in programma dopodomani, giovedi  contro il Southampton in terra inglese, ma anche nella sfida casalinga di campionato contro il Crotone, che si disputerà al Meazza domenica prossima.

” Peccato che sia finita così. Occorreva più tempo” Ringrazio i tifosi per tutto il supporto che mi hanno dato in questi mesi. Forza Inter,” sono le prime dichiarazioni del tecnico olandese, subito dopo il licenziamento.

Il sostituto dovrebbe essere  l’ex allenatore della Lazio, Stefano Pioli, che per essere assunto definitivamente dalla società nerazzurra, deve però risolvere prima il contratto che lo lega ancora alla Lazio.

In queste ore, continui sono i contatti tra i dirigenti nerazzurri di Milano con i proprietari cinesi. Sulla scelta definitiva dell nuovo allenatore che sostituirà De Boer, si attenderà l’arrivo dei vertici di Suning a Milano per il fine settimana. Principali candidati a sedere sulla panchina dell’Inter, oltre l’ex allenatore della lazio Stefano Pioli, che ritroverà l’ex allievo Candreva – giocatore che, durante la sua permanenza alla Lazio litigò con il tecnico emiliano per l’assegnazione del fascia di capitano – ci sono anche Hiddink, Martino, Villas Boas, Blanc e Leonardo.

Stefano Vecchi ha 45 anni, prima di allenare la Primavera nerazzurra e approdare ora in prima squadra, ha giocato come mediano in molti club minori come Spezia, Arezzo, Fiorenzuola, Brescello, Spal, Pavia e Pergocrema. Nella stagione 2005/2006 ha iniziato la sua carriera come allenatore sulla panchina del Mapello, proseguendo poi, negli anni successivi, con club più importanti come Spal e Carpi. Vecchi si adatta spesso alle caratteristiche dei propri giocatori. Con la Primavera, il tecnico bergamasco, più volte ha giocato con il 4 – 3 – 3, anche se non è escluso che l’allenatore possa adottare  moduli diversi come il 4 – 2 – 3 – 1 o il   4 – 4 – 1 – 1.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook