IL BARCELLONA ALZA LA “CHAMPIONS” E TORNA SUL TETTO D’EUROPA. Annientato il Manchester United!

di Luigi Rubino

Il Barcellona esulta! I blaugrana riconquistano per la quarta volta la Champions League,contro lo stesso avversario il Manchester United, già battuto nella finale di Roma nel 2009. Questa volta i gol sono stati tre, invece di due. Decisivo il secondo tempo, quando la squadra di Guardiola ha affondato gli inglesi, soprattutto grazie alle accellerazioni e alle giocate di Messi. La partita inizia con il Manchester che parte forte, anche se però la carica agonistica degli uomini di Ferguson non produce effetto.

Più pericoloso il Barcellona che prima con Pedro, che manca di un soffio il vantaggio, e poi con Villa che, con due tentativi, tiene in apprensione la difesa inglese. Su una di questi, è bravo Van de Sar a chiudere lo specchio della porta al giocatore catalano. La gara si sblocca al 27′. A passare in vantaggio è il Barca con Pedro, che smarcato in area da Xavi, supera Van der Sar. Il Manchester risponde sette minuti dopo e pareggia con Roney con un gran destro da 15 metri, su servizio di Giggs. Il primo tempo termina in parità. Barcellona più manovriero, inglesi che giocano prevalentemente in contropiede.. Nella ripresa, i blaugrana sfiorano il vantaggio con Dani Alves che scaglia il pallone addosso a Van der Sar. Il minuto fatale della partite è però il 54′. Ancora una volta protagonista è la pulce Messi che un tiro da 20 metri sorprende il portiere avversario, forse in leggero ritardo, con un tiro non imprendibile. Per l’argentino, pallone d’oro, è il 53esimo gol della stagione e il 12esimo in questa edizione della  Champions. Fergusson, allora cerce di correre ai ripari  e sostituisce Fabio Aurelio con Nani. Il Barca però va ancora a segno con Villa che con un tiro preciso ed imprendibile fa secco Van der Sar all’incrocio dei pali. Per i catalani è la quarta Champions League, la seconda negli ultimi tre anni!

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook