Valanga Francia, Islanda a tappeto

Valanga Francia, Islanda a tappeto

Incontenibile, devastante. E’ bastato un tempo alla Francia per meritarsi la qualificazione alle semifinali. A farne le spese sono stati i simpatici islandesi che anche quando la “pratica” era già chiusa hanno lottato con orgoglio realizzando due gol, che nessuna squadra, finora, era riuscita a fare ai galletti di Deschamps. I prossimi avversari in semifinale per i francesi sarà la Germania. Un match che, senza dubbio, sarà una finale anticipata.

Nelle Francia non ci sono Rami e Kante squalificati. In compenso però il tecnico transalpino può contare su Sissoko e Umtiti. Gli islandesi, invece, si presentano in campo con la formazione standard.

Incontenibile Francia Il match subito vede i francesi in attacco. Il clima allo stadio Saint- Denis è infuocato. Migliaia sono le bandierine blu, bianche e rosse che sventolano sugli spalti. Al 12′ la gara si sblocca: bel lancio di Matuidi per Giroud che in diagonale di sinistro infila in porta, tra le gambe del portiere. Il ritmo dei francesi è tremendo e le trame sono discrete. Gli islandesi provano a fermare la furia dei “galletti” con grande temperamento, ma dopo 8 minuti subiscono il secondo gol da Pogba, bravo a saltare più in alto di tutti su calcio d’angolo di Griezmann e battere di testa il portiere Halldorsson. Per il giocatore juventino è il primo gol agli europei. Sul finale del primo tempo arriva il tris francese. A realizzare è Payet con un gran sinistro da fuori area. Passano due minuti ed ancora i blues vanno in rete con una stupenda azione in velocità con Griezman, preciso a superare il portiere in uscita con uno stupendo pallonetto.

Non basta l’orgoglio Irlanda Nella ripresa, i galletti ci riprovano con Payet, ma la mira è imprecisa. L’Islanda però, di fronte ad un grande passivo,(4 – 0) non si arrende e al 56′ va a segno con Sightorsson che mette nel sacco in spaccata su cross di Sigurdsson. Passano pochi minuti ed ancora i francesi colpiscono. Questa volta con Giroud che su cross di Payet anticipa tutti e realizza il quinto gol. Per l’attaccante è doppietta! Gli islandesi non si demoralizzano. Al 63′ un colpo di testa di Ingason trova pronto il portiere francese che devia in angolo. All’84 i meriti dell’Islanda vengono premiati grazie a Bjarnason che, con un colpo di testa, segna la seconda rete. Per la Francia è semifinale. Per l’Islanda invece è una sconfitta pesante che però non cancella i valori di una squadra che in questi europei ha mostrato sempre grande temperamento dall’inizio alla fine.

Meritano 2duerighe:

Non possiamo non menzionare i quattro moschettieri francesi: Giroud, che non solo ha realizzato una doppietta, ma è stato decisivo anche come assist man. Griezmann che si conferma attaccante di razza. Stupendo il suo pallonetto a scavalcare il portiere. Con questo gol (il quarto) l’attaccante francese è ora solo al comando della classifica cannonieri. Payet: gol stupendo che conferma a pieno le sue grandi doti. A questi, aggiungiamo Pogba, autore di uno stacco di testa eccezionale. 

 Halldorsson: Il portiere islandese commette alcuni errori sul primo gol ( pallone in mezzo alle gambe) e non sempre è preciso nelle uscite. Difficile comunque fermare i francesi scatenati.

Francia – Islanda 5 – 2

Marcatori: 12′ e 59′ Giroud, 20′ Pogba, 43′ Payet, 45′ Griezman, 56′ Sightorsson, 84′ Bjarnason

Francia: Lloris, Sagna, Umtiti, Koscielny,( 72′ Mangala), Evra, Pogba, Matuidi, Sissoko, Griezmann, Payet (80′ Coman), Giroud (60′ Gignac) All: Deschamps.

Islanda: Halldorsson, Saevarsson, Arnason,(46′ Ingason), R.Sigurdsson, Skulason, Gudmundsson, G.Sigurdsson, Bjarnason, Sighortsson,( 83′ Gudjohnsen), Bodvarsson ( 46′ Finnbogason). All: Lagerback

Arbitro: Kuipers (Olanda)

Note: Ammoniti: Umtiti (F), Bjarnason (I)

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook