L’Inter stramazza l’Haiduk in Europa League!

In gol tre volte con Sneijder, Nagatomo e una magia di Coutinho, i nerazzurri danno spettacolo nella tana dei croati dell’Hajduk.

Tutto facile per l’ Inter che vince  l’esordio nella  prima sfida del terzo turno dei preliminari di Europa League contro l’ Hajduk Spalato, squadra giovane, ma insidiosa davanti al proprio pubblico. Con questa rotonda vittoria, i nerazzurri possono ritenersi già qualificati al turno successivo, nonostante che c’è da giocare il ritorno in programma giovedi prossimo a  S. Siro. Stramaccioni presenta come difensori centrali la coppia Silvestre- Chivu. Zanetti fa il terzino. Dietro Milito unica punta giocano Palacio – Sneijder e Jonathan. In tribuna è presente il presidente Moratti.

L’Inter subito mostra grande padronanza ed ad eccezione di un tentativo iniziare di Vukusic al 4′ non rischia molto. Al 18′ i nerazurri sbloccano la gara: stupenda la giocata di Sneijder che servito da Milito in area dribbla due avversari e scarica sotto la traversa sull’uscita del portiere. La reazione croata è inefficace. L’Inter gioca senza forzare e con grande senso tattico controlla la partita con tocchi brevi ed efficaci. A centrocampo Guarin dimostra subito le sue grandi qualità tecniche ed atletiche ed è il perno centrale della squadra, anche perchè Cambiasso gioca più arretrato. Al 44′ arriva il raddoppio: Nagatomo tira da fuori area, la palla incoccia una gamba di un difensore avversario che spiazza Blazevic. L’Hajduk è al tappeto. Nella ripresa, Cambiasso da pochi passi ( area piccola avversaria) sbaglia di testa la deviazione verso rete. Nell’Inter Sneijder vine sostituito da Coutinho. E proprio il brasiliano al 72′ inventa un gol da antologia, girando a rete, con l’interno del piede e nell’angolo opposto, il pallone del terzo gol. Nel finale, l’Hajduk va vicino al gol in due occasioni. I nerazzurri rischiano molto all’80’ quando su distrazione di Silvestre, Handanovic deve metterci una pezza, sventando con la palma di una mano un tiro ravvicinato di  Maglica.

Hajduk Spalato – Inter 0 – 3

 

Reti: 18′ Sneijder, 44′ Nagatomo, 72′ Coutinho

 

Hajduk Spalato:  Blazevic, Vrsajevic, Maloca, Milovic, Jozinovic, Andrijasevic,( 54’Milic) Radosevic, Oremus, ( 77′ Tomas) Caktas, Ozobic,( 46′ Maglica) Vukusic. All: Krsicevic

Inter: Handanovic, Zanetti, Silvestre, Chivu,( 46′ Samuel) Nagatomo, Guarin, Cambiasso, Jonathan, Sneijder,( 65′ Coutinho) Palacio, Milito( 76′ Livaja). All: Stramaccioni

 

Arbitro:  Gocek

Note: ammoniti: 18′ Maloca, ( Spalato) Radosevic, ( Spalato) Silvestre ( Inter) Stadio esaurito: spettatori 40 mila circa. 200 circa i tifosi interisti. Il terreno è stato innaffiato prima della partita.     

Luigi Rubino

3 agosto 2012

                                                                                                                

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook