Champions: Juve col City, la Roma trova il Barca

Champions: Juve col City, la Roma trova il Barca

champions-leaguePer la prima volta cinque spagnole all’urna di Nyon. Esordio per i kazaki dell’Astana

Gruppo A
PSG
Real Madrid
Shaktar Donetsk
Malmoe
Gruppo B
PSV Eindhoven
Manchester United
CSKA Mosca
Wolfsburg

Gruppo C

Benfica
Atletico Madrid
Galatasaray
Astana

Gruppo D
Juventus
Manchester City
Siviglia
Borussia Monchengladbach
Gruppo E
Barcellona
Bayer Leverkusen
Roma
BATE Borisov
Gruppo F
Bayern Monaco
Arsenal
Olympiakos
Dinamo Zagabria
Gruppo G
Chelsea
Porto
Dinamo Kiev
Maccabi Tel Aviv
Gruppo H
Zenit St. Pietroburgo
Valencia
Lione
Gent

Nuove regole – Cambiano le regole, non cambiano le emozioni. Tra le novità più interessanti del regolamento c’è sicuramente la presenza nell’urna del Siviglia, vincitore della scorsa edizione dell’Europa League, portando a ben cinque (per la prima volta nella storia della competizione) le compagini di uno stesso Paese.

La Spagna sarà dunque la nazione più rappresentata, seguita da Inghilterra e Germania con quattro squadre.
Una ulteriore novità è il cambiamento della prima urna: non più composta dalle migliori squadre per ranking ma dai campioni in carica del Barcellona e dai vincitori dei primi sette campionati UEFA (causando lo scivolamento nella seconda urna di squadre come Real Madrid, Manchester City, Atletico Madrid o Arsenal e la promozione tra le teste di serie di Juventus, PSV e Zenit).
Da segnalare la presenza in questa edizione dell’Astana: si tratta dell’esordio assoluto di una squadra del Kazakistan in Champions League.

Juve e RomaL’urna di Nyon non è stata particolarmente generosa con le italiane. La Juventus è finita nel girone di ferro con gli inglesi del Manchester City, gli spagnoli del Siviglia e i tedeschi del Borussia.
La Roma (che ha evitato di trovarsi in quarta fascia solo grazie all’eliminazione del Basilea) ha trovato invece i campioni in carica del Barcellona, il Leverkusen (qualificato dopo aver eliminato la Lazio) e i bielorussi del BATE.

Messi e la Sasic sul tetto d’Europa – Ma oggi a Nyon si è votato anche per eleggere la giocatrice e il giocatore migliori della scorsa edizione del torneo.
Ad aggiudicarsi il premio per le donne è Celia Sasic, attaccante tedesca del Francoforte con cui ha vinto la passata Champions League femminile.
Per gli uomini invece si è trattato dell’ennesimo derby tutto spagnolo tra le stelle del Barcellona Messi e Suarez e l’asso del Real Madrid Cristiano Ronaldo, con l’argentino che ha primeggiato sui rivali portandosi a casa il trofeo.

Andrea Speziale

27 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook