Thereau sorprende la Juventus, allo Stadium vince l’Udinese

Thereau sorprende la Juventus, allo Stadium vince l’Udinese

LSoccer: Serie A; Juventus-Udinesea Juventus fa il suo esordio in campionato, conscia di partire ancora una volta con i favori del pronostico per la vittoria finale. Sarà curioso osservare come Allegri riuscirà in questa annata a trovare nuove soluzioni tattiche per non far rimpiangere gente del calibro di Tevez, Pirlo e Vidal protagonisti dei quattro scudetti consecutivi dei bianconeri sostituiti da ottimi giocatori come Dybala, Zaza, Mandzukic, Alex Sandro che hanno permesso di ottenere subito la vittoria in supercoppa italiana contro la Lazio a Shangai nel primo impegno ufficiale della stagione. Dall’altra parte ci sarà l’Udinese che ha cambiato guida tecnica, da Stramaccioni a Colantuono, e che vuole confermare le buone prestazioni degli ultimi anni allo Stadium, dove si è rivelata sempre avversario ostico non accettando il ruolo da semplice sparring partner.

Poche idee Si sente la mancanza di un giocatore che possa trovare la giocata giusta per far breccia nelle difese avversarie; Padoin, utilizzato oggi come playmaker al posto dell’infortunato Marchisio, non ha le caratteristiche per lanciare gli avanti bianconeri e il risultato dei primi 45’ è un pareggio senza reti con poche emozioni. Funziona l’asse Lichtsteiner – Mandzukic che si trovano a meraviglia come al 19’ quando l’attaccante serve con una sponda il terzino ex-Lazio  che in corsa disegna un tiro-cross deviato in angolo dalla difesa friulana. Ci provano Pereyra e Coman con la loro dinamicità a sorprendere l’arcigna difesa della squadra di Colantuono senza trovare la giocata decisiva. Dall’altra parte ci prova Adnan, il primo iracheno nella storia della serie A, che con la sua rapidità al 28’ si incunea tra le maglie avversarie e scaglia un buon sinistro che termina a lato. Ancora lo svizzero juventino al 33’ riesce a concludere a rete, dopo un’azione confusa in area, trovando l’opposizione di Karnezis. L’Ultima emozione del primo tempo la regala Mandzukic che servito da un cross di  un vivacissimo Lichtsteiner in area di rigore prova un’incornata di testa che termina però alta.

Vittoria friulana – Ci prova con maggior convinzione la Juventus nella seconda frazione; al 57’,sull’ennesima sponda aerea di Mandzukic, Pereyra non riesce a concludere a tu per tu con Karnezis per il provvidenziale intervento di Fernandes, passano pochi minuti e Coman si libera sulla destra e mette il pallone al centro per Padoin che conclude debolmente permettendo al portiere di bloccarla. L’Udinese è tutta arroccata dietro senza mai riuscire a rispondere alle offensive dei campioni d’Italia nonostante nel contropiede abbia la sua miglior qualità. Ancora il croato ex – Atletico Madrid non riesce a battere Karnezis al 62’ quando si ritrova il pallone tra i piedi non trovando la giusta coordinazione per calciare a rete. Girandola di cambi da una parte e dall’altra; Dybala, entrato al posto di Coman, serve un gran pallone sui piedi di Pogba che però esagera con i dribbling facendosi chiudere dalla difesa friulana. Al 78’ arriva inaspettato il vantaggio dell’Udinese; Kone mette dalla destra un pallone che trova al centro dell’area un solissimo Thereau, dimenticato da Lichtsteiner,  che da distanza ravvicinata batte Buffon per lo 0-1. Potrebbe raddoppiare un minuto dopo la squadra di Colantuono, Duvan Zapata serve  Kone che in corsa calcia a lato. La Juventus tenta il tutto per tutto inserendo anche Llorente utilizzando un assetto iper-offensivo ma non riesce a creare azioni pericolose per arrivare al pareggio. La partita finisce regalando la prima sorpresa al nuovo campionato di serie A.

Meritano 2duerighe

  Thereau – Segna il gol partita e in generale disputa una partita molto dispendiosa reggendo tutto il peso dell’attacco friulano anche per colpa di uno spento Di Natale al suo fianco. Si conferma sempre più un ottimo giocatore troppo sottovalutato dai grandi club che non hanno mai puntato su di lui.

 Pogba – Molto fumoso il giovane francese quest’oggi che ha tentato più volte la giocata ad effetto invece di essere concreto e più utile alla squadra. Da lui ci si attende sempre qualcosa di più.

 Tabellino

JUVENTUS – UDINESE 0 – 1

JUVENTUS(3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner(82’ Isla), Pogba, Padoin, Pereyra(79’Llorente), Evra, Coman(64’Dybala), Mandzukic. All.:Allegri.

UDINESE (3-5-2): Karnezis, Heurtaux, Danilo, Pirisi, Edenilson, Badu (53’kone), Iturra, Bruno Fernandes, Ali Adnan(86’ Widmer), Thereau, Di Natale(66’ Zapata) All.: Colantuono.

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo.

MARCATORI: 78’ Thereau (U) .

AMMONITI:15’ Piris (U). 35’ Heurtaux(U), 39’ Padoin (J), 79’ Adnan (U).

Francesco Pistolesi

24 agosto 2015

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook