Il Milan espugna Verona e torna in testa

Nell’anticipo del turno infrasettimanale il Milan vince 1-0 a Verona con un gol di Muntari e torna momentaneamente in testa al campionato, in attesa della risposta juventina di questa sera.
Con tanti indisponibili ed una formazione completamente da inventare, Allegri lancia dal primo minuto il giovane Mattia De Sciglio al suo esordio in A, ripropone Gattuso alla seconda da titolare in questo campionato e affianca Robinho a Ibrahimovic.
Di Carlo rinuncia a Luciano e Andreolli dal primo minuto, confermando in avanti il trio composto da Paloschi e Pellissier con Thereau alle loro spalle.

Il Chievo parte subito aggressivo ma i rossoneri trovano il gol al primo affondo con un gran tiro dai 30 metri di Muntari che di sinistro infila Sorrentino e sblocca il risultato all’ottavo minuto.
La reazione dei padroni di casa non tarda ed il Milan è costretto a difendersi con sacrificio e grinta. I gialloblù trovano al 24’ la rete con Paloschi ma il gol viene annullato giustamente per la posizione irregolare dell’attaccante, due minuti dopo sempre Paloschi rientra dalla sinistra e lancia in profondità Thereau che si libera bene in area ma calcia male ed il pallone finisce fuori di poco dopo la deviazione di Abbiati.
Il  Milan risponde al 37’ con una bella azione di Robinho che entra in area e dopo un gioco di gambe conclude sul primo palo costringendo Sorrentino ad un intervento pregevole.
L’altra grande occasione per i veneti capita al 47’ sui piedi di Rigoni che viene imbeccato al centro dell’area, prova il tiro di esterno destro ma sbaglia la mira e la palla sfila sul fondo.
Nella ripresa inizia bene il Chievo: al 5’ azione sulla sinistra, cross in mezzo per Pellissier che calcia di collo al volo obbligando Abbiati ad una bella risposta.
Il Milan si rende pericoloso alla mezz’ora con Ibrahimovic, su una buona transizione offensiva rossonera il centravanti svedese raccoglie il pallone poco dopo la metà campo, punta verso l’area e calcia a giro dai 20 metri ma il pallone termina sul fondo senza impensierire troppo Sorrentino.
Al 39’ ancora il Milan si fa avanti sempre con una conclusione da fuori, ci prova il giovane De Sciglio che di destro minaccia la porta del portiere clivense ma il tiro oltrepassa la traversa di mezzo metro.
Nei 4 minuti di recupero concessi brutto scontro fra Yepes e Thereau con il milanista che ne esce sanguinante, un minuto dopo il Chievo trova ancora il gol ma anche in questo caso l’assistente segnala un fuorigioco evidente ad Acerbi e subito dopo Valeri decreta la fine del match.
Vince un Milan incerottato ma in grado di lottare con grande spirito di sacrificio contro un Chievo superiore per ritmo e intensità, tre punti d’oro per i rossoneri che ritornano in vetta aspettando la Juve che affronterà la Lazio stasera alle ore 20.45.

Chievo – Milan 0-1 (primo tempo 0-1)

Marcatori: Muntari 8’ p.t.
Ammoniti: Sardo, Sammarco, Acerbi, Pellissier, Zambrotta, Muntari.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo (29’ s.t. Cesar), Dainelli, Acerbi, Frey; Sammarco (21’ s.t. Luciano), Rigoni, Bradley; Thereau; Paloschi (25’ s.t. Cruzado), Pellissier.
A disposizione: Puggioni, Hetemaj, Andreolli.
Allenatore: D. Di Carlo.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; De Sciglio, Yepes, Nesta, Zambrotta; Gattuso (17’ s.t. El Shaarawy), Muntari, Nocerino; Seedorf (43’ s.t. Strasser); Ibrahimovic, Robinho (23’ s.t. Emanuelson).
A disposizione: Amelia, Mexes, Cassano, Maxi Lopez.
Allenatore: M. Allegri.

Arbitro: Valeri di Roma.
Assistenti: Viazzi, Liberti.

Matteo Ciofi

11 aprile 2012

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook