Una Roma bella e sprecona batte la Fiorentina 2 a 1

Una Roma bella e sprecona batte la Fiorentina 2 a 1

Roma-fiorentina-8-dicembreAllo Stadio Olimpico di Roma una gara splendida sul piano dello spettacolo vede prevalere la Roma su una Fiorentina che si gioca la partita a viso aperto. Il primo tempo termina 1 a 1 con reti di Maicon e Vargas ma nei secondi 45 minuti più recupero Destro fa 2 a 1 subentrando dalla panchina.

PRIMO TEMPO
Al 2° minuto Cuadrado prova dalla distanza ma il tiro termina fuori di 5 metri. Al 3° sinistro al Volo di Vargas: conclusione centrale bloccata da De Sanctis. Al 6° botta di Strootman dalla lunga distanza ma la conclusione è centrale e Neto blocca agevolmente. Al 7° contropiede giallorosso; Gervinho serve Ljajic ma la conclusione viene ribattuta dalla difesa. Sul capovolgimento di fronte la Roma recupera il pallone e passa in vantaggio: Gervinho dalla sinistra serve Florenzi in area che tocca per Maicon il quale spinge in rete da pochi passi. Al 12° la Roma sfiora il raddoppio: Neto strepitoso sul colpo di testa ravvicinato di De Rossi. Al 18° destro a lato di Pjanic da fuori area. Al 25° ancora una conclusione di Vargas da fuori: palla alta. Al 26° Gervinho scivola di fronte a Neto sprecando. Al 28° destro alto di Maicon. Al 29° pareggio della Fiorentina con Vargas che tira una sassata appena dentro l’area dopo l’assist di Tomovic. Al 32° ancora conclusione di Maicon ma Neto blocca. Al 36° Rossi ci prova da lontano ma il tiro è centrale. Al 44° colpo di testa di Benatia alto di poco. Il risultato è 1-1.

SECONDO TEMPO
Al 4° minuto la Fiorentina sfiora il vantaggio ma su un cross da sinistra né Aquilani né Giuseppe Rossi riescono ad intervenire. Al 12° diagonale di Gervinho neutralizzato da Neto. Al 13° dentro Destro al posto di Florenzi. Al 15° Aquilani, servito da Cuadrado, si divora il gol. Al 16° tiro di Ljajic parato da Neto. Al 17° palo di Strootman. La Roma spinge. Al 22° vantaggio Roma. Destro anticipa il difensore con un bel movimento e infila di destro sull’assist di Gervinho. Al 25° gran punizione a giro di Pasqual ma la palla diretta verso l’incrocio viene mandata in angolo da un intervento prodigioso di De Sanctis. Al 28° colpo di testa di Benatia che sfiora il palo. Al 32° Ambrosini lascia il campo per infortunio; al suo posto entra Joaquin. La Fiorentina spinge alla ricerca del pari e la Roma cerca di sfruttare il contropiede. Al 43° secondo giallo per Pjanic ed espulsione inevitabile. Esce Destro ed entra Bradley per dare copertura. La Fiorentina tenta il forcing nei minuti di recupero ma non riesce a pareggiare. La partita termina 2-1.

La Roma con questa vittoria importantissima resta al secondo posto a -3 dalla Juventus, colleziona l’undicesima vittoria stagionale e rimane imbattuta. Nel posticipo di lunedì 16 Dicembre alle 20:45 farà visita al Milan al Giuseppe Meazza. La Fiorentina dimostra ancora una volta di essere una squadra bellissima e di giocare un calcio brillante e di non meritare quella classifica. Con questa sconfitta i viola restano a 27 punti quinti in classifica a -5 dal Napoli terzo e a -1 dall’Inter che affronterà proprio i partenopei nel prossimo turno al San Paolo. Ne può approfittare la Fiorentina che, vincendo domenica contro il Bologna in casa, possono guadagnare punti.

ROMA – FIORENTINA 2-1
7° Maicon
29° Vargas
67° Destro

AMMONITI: Ambrosini (F), Rodriguez (F), Pjanic (R), De Sanctis (R), Neto (F), Destro (R), Castan (R), Cuadrado (F).

ESPULSI: Pjanic (R) per doppia ammonizione.

Gabriele Serraglia
9 dicembre 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook