Una magia di Borini salva l’Under 21 contro la Svizzera

Finisce in parità ( 1 a 1) il primo test amichevole dell’ Under 21 opposta alla Svizzera a Varese. Gli azzurri dovranno ora lavorare tantissimo, se si vogliono presentare alla perfezione al prossimo ed importante appuntamento del 6 settembre quando, in Ungheria, prenderà il via la qualificazione agli Europei del 2013. La partita non è stata semplice per l’Italia. Gli elvetici hanno giocato una buona gara e fin dall’avvio hanno creato seri problemi all’undici azzurro soprattutto a centrocampo con buone trame di gioco e inserimenti veloci in attacco.

Meritato il gol del vantaggio svizzero che giunge al 27′ con Drmic che prontamente si inserisce per linee centrali in area avversaria e batte Pinsoglio. L’Italia prova a rispondere con Paloschi e Fabbroni, ma i tentativi sono inutili, tanto che la squadra rischia di subire il raddoppio sempre con lo stesso giocatore che al 41′ a portiere battuto colpisce incredibilmente il palo.  Nella ripresa, il tecnico Ferrara, dà più vitalità alla squadra cambiando modulo di gioco ed operando molte sostituzioni. Gli azzurrini giocano meglio e perlomeno dimostrano più velocità e determinazione in avanti. Il meritato pareggio italiano arriva all’81’con Borini che con un tiro cross sorprende da lontano il  portiere elvetico Burki.

G.R.

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook