2duerighe di calciomercato

2duerighe di calciomercato

Stevan JoveticContinuano le trattative di calciomercato per le 20 squadre di serie A nella settimana in cui è stato ufficializzato il calendario per la stagione 2015/2016.

La Roma ufficializza, con la formula del prestito secco di un anno, Wojciech Szczęsny dall’ Arsenal che contenderà il posto di portiere titolare a Morgan De Sanctis. Sbarca a Fiumicino anche Salah, che però ancora non può esser dichiarato giallorosso per la diatriba legale in atto tra Fiorentina, l’egiziano e il Chelsea; i viola indispettiti dal comportamento dell’ex Blues non depongono “l’ascia di guerra” e aspettano che sia la FIFA a redimere tale controversia. Sul fronte Dzeko si continua a trattare con il City, ballano ancora pochi milioni di differenza tra offerta e domanda ma tutto lascia pensare che in caso di partenza di uno o entrambi gli esuberi offensivi di Garcia, Destro e Doumbia, la trattativa subirà una forte accelerata portando a Trigoria la punta bosniaca. Si cerca sempre un terzino in casa Roma e oltre al nome di Adriano del Barcellona Sabatini ha chiesto informazioni per Kurzawa, del Monaco, per Digne, del PSG, e per Masuaku, dell’Olympiacos.

Si muove qualcosa anche in casa Lazio dove è stato ufficializzato l’olandese Kishna, fortemente sponsorizzato dal suo agente Mino Raiola che ha consigliato anche al club di Lotito di far tornare in Italia Mario Balotelli; la punta italiana non rientra più nei piani del Liverpool e del suo allenatore Brendan Rodgers che lo aveva voluto appena un anno fa ad Anfield. Sembra che il patron laziale prenderebbe in considerazione tale ipotesi solo in caso di approdo dei biancocelesti alla fase a gironi di Champions League. Prosegue la trattativa inoltre per il classe 1995 Milinkovic-Savic del Genk che nella giornata di Sabato sembrava ad un passo dalla Fiorentina tanto da presentarsi in sede viola per firmare i contratti salvo poi desistere per motivi ancora poco chiari ma che sembrerebbero esser dovuti all’accordo verbale esistente già da qualche tempo tra il DS laziale Tare e il procuratore del serbo Mateja Kezman che il giovane calciatore non ha voluto infrangere.

L’Inter, sempre più protagonista di questa sessione estiva di calciomercato, si assicura Stevan Jovetic di ritorno in Italia dopo la sfortunata parentesi al Manchester City, solo 19 presenze per lui in Inghilterra, con la formula del prestito biennale e obbligo di riscatto a 15 milioni + bonus. Proseguono in casa nerazzurra le trattative per Perisic del Wolfsburg il quale è però vincolato alla partenza di Shaqiri verso lo Schalke 04 che consegnerebbe a Thohir la liquidità necessaria per concludere con il calciatore croato.

In casa Milan invece dopo gli arrivi di Bacca,Bertolacci,Luiz Adriano sembra esserci un momento di riflessione sui prossimi colpi. Galliani aspetta che Ibrahimovic e il suo agente Mino Raiola convincano il PSG a lasciarlo andare per una cifra non esorbitante favorendo un clamoroso ritorno dello svedese a Milano. Il club di Berlusconi aspetta anche che la Roma abbassi le sue pretese, 30 milioni, per Romagnoli in modo da consegnare a Mihajlovic il centrale da lui desiderato da inizio mercato e già allenato lo scorso anno alla Sampdoria.

La Juventus dopo aver venduto Vidal cerca il suo nuovo numero 10, Draxler è in pole position ma lo Schalke ha ritenuto “uno scherzo” la prima offerta recapitata dai bianconeri di 15 milioni più bonus vista la richiesta del club di Gelschenkirchen di 30; si continuerà a trattare. Continua anche la ricerca al terzino con i nomi di Kurzawa, Siqueira dell’Atletico Madrid e Alex Sandro del Porto in cima alla lista dei desideri di Allegri.

Il Napoli ufficializza Chiriches dal Tottenham per 7 milioni di euro e con un contratto di 5 anni al romeno; chiude per Hysaj, laterale albanese già allenato da Sarri ad Empoli, grazie a un’offerta di 5 milioni + bonus recapitata al club toscano e contratto fino al 2020 per il calciatore e prova a stringere per Vrsaljko del Sassuolo.

La Fiorentina si separa da Mario Gomez, dopo due anni di poche luci e molte ombre, che va al Besiktas con la formula del prestito con obbligo di riscatto per il club turco.

Il Bologna ufficializza Brienza; il Carpi continua ad inseguire un bomber tra Borini, Borriello e Gilardino che faccia decollare la sua campagna acquisti; il Verona ufficializza dal Milan, il difensore classe 1991, Albertazzi; la Samp continua a sperare nell’arrivo di Denis ma prende contatti anche con il greco Samaras svincolato dal Celtic di Glasgow. Per il Torino prosegue il testa a testa in attacco tra Defrel e Belotti con Abel Hernandez più indietro nelle preferenze di mister Ventura.

Francesco Pistolesi

31 luglio 2015

 

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook