David Colturi conquista il Castello di Malcesine

David Colturi conquista il Castello di Malcesine

Lo statunitense vince la tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series 2013


david colturi red bulMalcesine (VR), 14 luglio 2013 – Più di 21mila spettatori hanno assistito durante tutto il weekend allo spettacolo andato in scena al Castello Scaligero di Malcesine, sul Lago di Garda, dove si è svolta la tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series 2013, la competizione di tuffi da grandi altezze più importante al mondo.

Uno spettacolo che ha avuto come protagonista lo statunitense David Colturi, che con 496,4 punti si è aggiudicato il gradino più alto del podio, nonché la sua prima vittoria assoluta, nella quarta tappa della stagione. Dietro di lui il connazionale Steven LoBue e l’inglese Gary Hunt.

La vittoria di David è arrivata dopo una competizione serrata, caratterizzata dalla sfida a coppie, utilizzata per la prima volta nella serie 2013 e che ha visto nelle qualificazioni i tuffatori sfidarsi l’uno contro l’altro. Gli otto vincitori degli scontri diretti si sono qualificati per il tuffo finale, a cui si è aggiunto il migliore dei perdenti, il cosiddetto “lucky loser”.

Una gara ricca di colpi di scena, a partire dall’eliminazione nelle qualificazioni di Artem Silchenko, vincitore delle prime due tappe e secondo in classifica generale, fino all’esclusione dal podio di Orlando Duque.

La gara di questo pomeriggio conclude un weekend all’insegna delle novità: Malcesine ha, infatti, ospitato per la prima volta nella storia della serie anche la competizione femminile, dominata dalla tedesca Anna Bader, e ha visto la partecipazione dell’unico italiano del 2013, l’acclamatissimo Alessandro De Rose, che con i suoi 21 anni è anche il più giovane tra i tuffatori.

“E’ stato un sogno partecipare a questa competizione – commenta Alessandro – ed essermi tuffato con il caloroso incitamento dei miei connazionali. La sensazione che ho provato è veramente difficile da esprimere. I miei tuffi sono stati buoni ma so che posso fare meglio, e se ci fosse l’opportunità di partecipare nuovamente alla World Series sarebbe stupendo, è senza dubbio la migliore competizione al mondo di cliff diving!”

Orlando Duque si è aggiudicato invece il Mini Best Dive Award per il miglior tuffo della competizione, portandosi così a casa una bellissima Mini Folding Bike.

Per la quinta tappa, il 25 Agosto, la World Series si trasferirà oltre Oceano, a Boston (USA).

CLASSIFICA MALCESINE
1. David Colturi | USA | 469.40 punti
2. Steven LoBue | USA | 467.00
3. Gary Hunt | UK | 463.95
4. Michal Navratil | CZE | 448.00
5. Orlando Duque | COL | 427.30
6. Jonathan Paredes | MEX | 417.30
7. Mat Cowen | UK | 399.40
8. Anatoliy Shabotenko | UKR | 336.10
9. Kris Kolanus (wildcard) | POL | 322.95
10. Artem Silchenko | RUS | 249.90
11. Alessandro de Rose (wildcard) | ITA | 242.85
12. Gennadiy Kutsenko (wildcard) | UKR | 226.75
13. Sasha Kutsenko (wildcard) | UKR | 225.40
14. Jorge Ferzuli (wildcard) | MEX | 222.50
15. Blake Aldridge | UK | 220.50

CLASSIFICA GENERALE DOPO QUATTRO TAPPE
1. Gary Hunt | UK | 650
2. Artem Silchenko | RUS | 540
3. Orlando Duque | COL | 490
4. David Colturi | USA | 400
5. Jonathan Paredes | MEX | 380
6. Michal Navratil | CZE | 360
7. Steven LoBue | USA | 260
8. Blake Aldridge | UK | 247
9.  Mat Cowen | UK | 138
10. Anatoliy Shabotenko | UKR | 100
11. Kris Kolanus (wildcard) | POL | 100
12. Andy Jones (wildcard) | USA | 70
13. Alain Kohl (wildcard) | LUX | 40
14. Sasha Kutsenko (wildcard) | UKR | 39
15. Hassan Mouti (wildcard) | FRA | 30
16. Cyrille Oumedjkane (wildcard) | FRA | 29
17. Alessandro de Rose (wildcard) | ITA | 20
18. Jorge Ferzuli (wildcard) | MEX | 18
19. Gennadiy Kutsenko (wildcard) | UKR | 10
20. Todor Spasov (wildcard) | BUL | 9
20. Eber Pava (wildcard) | COL | 9
21. Kent De Mond (wildcard) | USA | 8
21. Christian Wurst (wildcard) | GER | 8

CALENDARIO E LOCATION
24 – 25 Maggio| La Rochelle | FRANCIA
21 – 22 Giugno | Copenhagen | DANIMARCA
28 – 29 Giugno | Azzorre | PORTOGALLO
13 – 14 Luglio| Malcesine | ITALIA
24 – 25 Agosto | Boston | USA
13 – 14 Settembre| Pembrokeshire, Galles | REGNO UNITO
27 – 28 Settembre | Rio de Janeiro, Nitéroi | BRASILE
21 – 26 Ottobre| Province Krabi | THAILANDIA

RED BULL CLIFF DIVING WORLD SERIES 2013
85 kilometri all’ora e sfida alla gravità durante la caduta libera: i tuffi da grandi altezze sono lo sport estremo più puro sulla terra e vantano molti secoli di tradizione ma, nonostante la lunga storia, questo sport non è mai stato così giovane come lo sarà nel 2013. L’età media dei partecipanti, infatti, è di soli 27,9 anni: la più bassa di sempre.
Arrivata alla sua quinta stagione, la Red Bull Cliff Diving World Series quest’anno toccherà nuove acque e determinerà un nuovo campione nel corso di otto difficili gare, che si svolgeranno tra Europa, Asia, Nord e Sud America. Tra maggio e ottobre dieci tra i migliori tuffatori al mondo, provenienti da sette diversi Paesi, e fino a quattro wild card per ogni tappa, si lanceranno da 27 metri senza protezioni, contando solo sulla concentrazione, sull’abilità e sul controllo fisico.

di Manuel Giannantonio

15 luglio 2013

Se ti è piaciuto questo articolo seguici su Twitter e Facebook